• Yves Longchamp

    Europa verso un mini ciclo della produzione industriale

    L'analisi di Yves Longchamp, Head of Research di ETHENEA Independent Investors (Schweiz)

    La Brexit ha colto tutti di sorpresa, ma il mercato sta iniziando a dare segnali incoraggianti”, sos…

  • deutsche bank

    I derivati affondano Deutsche Bank

    Utili in calo del 98% nel secondo trimestre, ma soddisfazione per il processo di ristrutturazione

    La prima metà del 2016 si è rivelata disastrosa per Deutsche Bank, devastata dai suoi derivati e imp…

  • Lupi

    Artrust a Melano con Lupi

    “Dove sono stato. L’opera recente, dal 2013 a oggi” dal 9 settembre alla nuova Casa Comunale di Melano

    Artrust apre la nuova stagione con una mostra dedicata all’artista di Balerna, Marco Lupi. Dal 9 set…

  • Castello di Chambord

    In bicicletta lungo la Loira

    Un viaggio tra natura e castelli

    Molte zone di campagna in Francia si prestano ad essere esplorate in bicicletta. Il Tour de France &…

Nuovo country manager per Société Générale

Hugues de la Marnierre nuovo responsabile per la Svizzera

societe generale

Société Générale Switzerland ha nominato Hugues de la Marnierre nuovo responsabile per la Svizzera rimpiazzando Yves Thieffry, di recente eletto presidente di Générale Private Banking (Suisse). De la Marnierre conserverà il suo ruolo di head of corporate e investment bancking Switzerland così come consulente alle istituzioni finanziarie svizzere. Il nuovo …

Maggiori dettagli

Bsi pesa sugli utili di Efg International

Il gruppo di Zurigo, acquirente della banca ticinese, ha dimezzato gli utili rispetto all'anno scorso causa congiuntura e accantonamenti per Bsi

efg_international

EFG International sta già ‘pagando’ sulla sua pelle l’acquisto di Bsi. Nella prima metà dell’anno i risultati dell’istituto zurighese sono calati di oltre la metà, a 22,3 milioni contro i 48 dell’anno scorso. In contrazione anche i ricavi nell’ordine del 3% a 341,7 milioni di franchi, mentre gli oneri sono …

Maggiori dettagli

Il turismo respira e i consumi crescono

Aumento dei pernottamenti e del commercio al dettaglio fanno lievitare l'indice Ubs. Resta preoccupazione per il mercato del lavoro

albergo

Nel mese di giugno, i consumi hanno mostrato uno slancio, come rivela l’Indicatore UBS dei consumi che passa da 1,24 a 1,34 punti. Questo aumento si deve a un migliore andamento del turismo e del clima nel commercio al dettaglio. Tuttavia, la situazione del mercato del lavoro rimane tesa e …

Maggiori dettagli

Una voluntary per San Pietro

Firmata la legge per introdurre la collaborazione fiscale volontaria tra Italia e Stato Pontificio

Vaticano

Anche il Vaticano avrà la sua voluntary disclosure. La Gazzetta Ufficiale del 22 luglio, la numero 170, ha pubblicato la legge 137/2016 in cui viene approvata la Ratifica di esecuzione della Convenzione tra il Governo italiano e la Santa Sede in materia fiscale. Tale convenzione si basa su quattro pilastri: …

Maggiori dettagli

HSBC vuole vendere attività in Libano

L'istituto inglese è in trattative con Blom Bank per cedere le attività della sua filiale HBME

HSBC

HSBC ha comunicato di aver intavolato le discussioni con l’istituto libanese Blom Bank per la vendita delle sue attività nel Paese mediorientale. “Siamo in trattative con Blom Bank a proposito della possibilità di offrire le attività bancarie di HBME, la filiale in Medio Oriente del gruppo britannico, in Libano. Secondo …

Maggiori dettagli

Brexit manna dal cielo per la Svizzera

Boris Collardi, Ceo di Julius Baer, è convinto che l'uscita della GB dall'Ue può rivelarsi un'opportunità per la piazza svizzera

Collardi Julius Baer

Brexit finirà per favorire gli affari sulla piazza svizzera. Ne è convinto Boris Collardi, direttore generale di Julius Baer, che si dice “praticamente certo” che la Svizzera approfitterà dell’uscita del Regno Unto dall’UE. Il Ceo dell’istituto zurighese stima, inoltre, che il tasso di crescita del mercato domestico britannico diminuirà. Collardi, …

Maggiori dettagli

C’è ottimismo nell’aria

Secondo un sondaggio Deloitte, i direttori finanziari svizzeri vedono un futuro più roseo per l'econmia rispetto al 2014

Svizzera

Per la prima volta dal 2014, la maggior parte dei direttori finanziari della imprese (CFO) si dichiara ottimista sulle prospettive congiunturali, malgrado Brexit. Nel Regno Unito, invece, l’ambiente è meno positivo. Questo è quanto rivela un sondaggio pubblicato oggi dall’ufficio di consulenza Deloitte che ha interrogato 115 CFO svizzeri. Circa …

Maggiori dettagli

Quotazioni trimestrali in vigore da Giugno 2016 – prossimo aggiornamento Settembre 2016

Diamanti da Investimento

Le quotazioni dei nostri diamanti continuano a crescere. L’incremento medio è stato dello 0,55% rispetto al precedente trimestre (Giugno 2016 su Marzo 2016) e del 2,17% su base annua (Giugno 2016 su Giugno 2015). In dieci anni (Giugno 2016 su Giugno 2006) l’incremento medio è stato del 45,19%.

Quotazioni indicative per singole pietre espresse in Euro, omnicomprensive (IVA incl.)

Colore Purezza Carati 0,5 Carati 0,75 Carati 1 Carati 1,5
River D IF 11.409 20.308 47.810 85.617
River E IF 9.443 16.246 35.598 59.585
Top Wesselton F IF 8.777 15.354 28.915 54.158
Top Wesselton G IF 8.300 14.745 27.410 45.510
Wesselton H IF 7.129 12.449 21.671 37.620
Top Crystal I IF 5.830 10.834 19.421 33.754
  • Taglio, simmetria, e proporzioni: Excellent, Very Good oppure Good.
  • Tutti i diamanti della I.D.B. sono certificati da primari Istituti riconosciuti internazionalmente (H.R.D., G.I.A., I.G.I., G.E.C.I.) e sono accompagnati da una polizza di assicurazione "All Risks" per il furto, rapina ed incendio che ne attesta caratteristiche e valore.
  • Sono "Diamanti Etici" cioè importati esclusivamente con certificato di origine secondo le 4 risoluzioni ONU che ne garantiscono, in primis, la provenienza totalmente legittima.
  • Rispettano il “Best Diamond Trade Practice" contro lo sfruttamento del lavoro minorile.
  • Tempistica media di disinvestimento in 70gg (massimo 4 mesi).
Logo IDB

Via G.B. Pioda 8, CH-6900 Lugano
Per informazioni: tel. +41 91 921 13 80 oppure www.idbhelvetia.ch