Home / Notizie Finanziarie / Postfinance diventa azionista Swift

Postfinance diventa azionista Swift

PostFinance è diventata azionista e membro a pieno diritto di SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication). La partecipazione alla più estesa rete finanziaria globale rafforza la posizione di PostFinance nel traffico internazionale dei pagamenti. Oggi l’istituto finanziario è leader nel traffico dei
pagamenti dalla Svizzera verso l’estero.

Con l’acquisto della prima azione SWIFT, PostFinance è diventata un «istituto finanziario azionista» e quindi membro a pieno diritto di SWIFT. PostFinance compie così un nuovo passo avanti nel rafforzamento del suo core business: il traffico dei pagamenti nazionali e internazionali. Nei pagamenti dalla Svizzera verso l’estero e viceversa, l‘istituto finanziario si è già imposto come uno dei maggiori offerenti della Svizzera. Oltre a SWIFT, PostFinance elabora il traffico dei pagamenti internazionali avvalendosi di Eurogiro, un’altra rete di grandi dimensioni.

Con la nuova partecipazione a SWIFT e la già consolidata partecipazione ad Eurogiro, PostFinance fa parte di due importanti reti di comunicazione del settore finanziario. In veste di membro a pieno diritto di SWIFT, PostFinance gode di un accesso illimitato agli altri servizi della rete, con grandi vantaggi soprattutto per il segmento dei clienti commerciali. I grandi clienti di PostFinance collegati direttamente a SWIFT possono
ridurre ulteriormente il numero delle interfacce nelle operazioni finanziarie nazionali e internazionali e diminuire i costi.
PostFinance è collegata a SWIFT già da 10 anni. Con la nuova partecipazione l’istituto finanziario ha acquisito anche il diritto di voto. PostFinance utilizza questa rete soprattutto per il traffico dei pagamenti transfrontalieri, dove l’anno scorso ha evaso circa 6,7 milioni di transazioni. L’istituto finanziario si avvale di SWIFT anche per le operazioni legate ai fondi e alla tesoreria.

SWIFT è una società cooperativa di proprietà delle banche, che in tutto il mondo mette a disposizione la sua piattaforma di comunicazione nonché i suoi prodotti e servizi. La società collega così oltre 8900 organizzazioni bancarie e finanziarie, società di titoli e aziende in 209 Paesi. SWIFT permette ai suoi utenti di scambiare in tutta sicurezza informazioni finanziarie automatizzate e standardizzate e di ridurre così i costi, minimizzare i rischi operativi ed eliminare le inefficienze. SWIFT funge inoltre da catalizzatore del mondo finanziario: la stretta collaborazione permette di ottimizzare le pratiche di mercato, definire standard e svolgere compiti di interesse comune.

Potrebbe interessarti anche:

Per gli esperti della Confederazione Pil al 2,9%

La buona situazione economica internazionale fa fiorire il commercio estero e gli investimenti delle imprese.

Il gruppo di esperti della Confederazione rivede nettamente al rialzo, dal 2,4 % al 2,9 …