Home / Protagonisti / Contro il riciclaggio, il miglior attacco è la difesa

Contro il riciclaggio, il miglior attacco è la difesa

Giunge alla sua terza edizione, con il doppio dei partecipanti rispetto al primo anno,  l’evento che una piccola società sulle rive del Ceresio ha trasformato nell’appuntamento che tutti gli esperti e i fornitori di soluzioni nel settore antiriciclaggio attendono per aggiornarsi e guardare al futuro delle normative. Il Terzo Salone Antiriciclaggio, organizzato di SGR CONSULTING di Lugano, società specializzata e leader nelle tematiche  compliance, antiriciclaggio e whistleblowing , quest’anno fa le cose in grande accogliendo la platea di partecipanti al Palazzo Mezzanotte, meglio noto come il Palazzo della Borsa, proprio nel cuore della Milano degli affari. Tra gli iscritti al convegno vi sono nomi di rilievo, come Azimut, Deloitte, IBM, Sisal, Unicredit, Gucci, Albertini Syz e Fiat, tutti con lo stesso obiettivo: tenersi informati e cogliere al volo questa opportunità di confronto. L’idea di dedicare un’intera giornata all’antiriciclaggio e ai suoi attori è stata un’idea di Igor Rucci, fondatore e presidente di SGR CONSULTING.

Sig. Rucci, qual è stato l’impulso che l’ha spinta a riunire, in un unico grande meeting, esperti, professionisti e player del settore?

Da anni io e i miei collaboratori offriamo servizi, strumenti e consulenza nell’abito della compliance e dell’adeguata verifica andando incontro a coloro che, quotidianamente, devono ottemperare gli obblighi in materia di antiriciclaggio. L’evoluzione delle normative è davvero galoppante, per questo tre anni fa ho pensato fosse indispensabile creare un momento d’incontro che permettesse da una parte ai nostri clienti e di tenersi aggiornati e di confrontarsi sulle nuove misure e soluzioni ascoltando con le loro orecchie l’analisi dei massimi esperti antiriciclaggio, dall’altro ai nostri partner di crearsi un network presentando le novità per rispondere alle esigenze dei professionisti nel loro ruolo.

Protagonista di quest’anno è la voluntary disclosure…

Indubbiamente. Noi che viviamo sulla piazza finanziaria svizzera sappiamo e vediamo con i nostri occhi quali sono concretamente le difficoltà che dovranno affrontare i professionisti e gli intermediari finanziari che dovranno assistere il cliente nel processo di collaborazione volontaria. Come sempre l’Agenzia delle Entrare lascia in sospeso alcuni punti tenendo sulle spine chi le normative le deve rispettare. Uno degli scopi del salone è proprio quello di colmare le lacune in merito attraverso la competenza di luminari della materia come Fabrizio Vedana, Vice – Direttore Generale di Unione Fiduciaria, e il Professor Emanuele Fisicaro, del Centro Studi Antiriciclaggio & Compliance, Roma, da anni al nostro fianco nella lotta al reimpiego di capitali illeciti. Approfitto anche per ringraziare i nostri sponsor, come Crif, Cerved e Bureau Van Dijk che non hanno esitato a sostenerci.

Una lotta che parte, quindi, dalla prevenzione…

Si, la miglior arma per sconfiggere il riciclaggio di denaro e le attività portate avanti da gruppo terroristici o di natura criminosa parte proprio dalla prevenzione. Della serie il miglior attacco è la difesa. Banche e società hanno sempre più la necessità di tutelarsi dal contatto con personaggi o organizzazioni che vogliono reinvestire il denaro frutto di illeciti. I motivi sono più di quanti si possono immaginare oltre all’ottemperamento delle normative antiriciclaggio in vigore: dal mero scopo etico, all’arginamento di danni reputazionali dell’azienda, dal pericolo di sanzioni miliardarie,al rischio di incriminazione con conseguenze penali. Ed è qui che interveniamo noi come SGR CONSULTING con i nostri servizi di compliance, whistleblowing e informazioni societarie, ma anche tutti i nostri sponsor che si impegnano nel trovare soluzioni sempre più adatte all’evolversi delle normative.

Prima accennava al whistleblowing, di cosa si tratta?

Il whistleblowing è un concetto che sta sempre più prendendo piede, sia in Svizzera che a livello internazionale, e consiste nella segnalazione (prevalentemente anonima), da parte dei dipendenti di un’azienda o di una pubblica amministrazione, di anomalie organizzative e/o  irregolarità aziendali che danneggiano la società stessa. In Svizzera questa procedura è già stata adottata dalle grandi aziende e in Italia, recentemente, l’Agenzia delle Entrate  e il Comune di Milano hanno predisposto un sistema interno di whistleblowing. SGR CONSULTING offre, in quest’ambito, una soluzione, “Company Protection”, che garantisce l’assoluto anonimato del segnalante ed è per questo apprezzato da numerose aziende.Se quest’anno protagonista è la voluntary disclosure, non escludo che nei prossimi anni il tema del whistleblowing sarà dominante e collegato anche alle tematiche antiriciclaggio.

Perché proprio Milano come location dell’evento?

Milano è sicuramente un punto strategico e di un certo peso nella storia del riciclaggio, a pochi chilometri  da una Svizzera non più paradiso fiscale e ormai ufficialmente depennata dalle black list italiane. Milano è la capitale finanziaria dell’Italia, non a caso è qui che si farà l’Expo, è qui che si è firmato il protocollo d’intesa fra Roma e Berna, è qui che le maggiori banche hanno sede.

State già pensando a un Quarto Salone?

Aspettiamo il feedback dal 18 marzo, ma perché no? Di prevenzione è sempre bene parlarne e in futuro ce ne sarà ancora più bisogno. Noi non possiamo che essere lieti di ospitare e di rappresentare il gotha dell’antiriciclaggio offrendo un servizio in più a chi nel quotidiano ha a che fare con le normative antiriciclaggio e alle centinaia di multinazionali, banche e società, che ogni giorno ci danno fiducia usufruendo dei nostri servizi.

Potrebbe interessarti anche:

MoneyPark “ruba” Rogemoser a Avaloq

Il broker ipotecario indipendente svizzero assume Michael Rogenmoser come COO, già responsabile nazionale di Avaloq per Svizzera e Liechtenstein

MoneyPark, il principale broker ipotecario indipendente della Svizzera, si è aggiudicato Michael Rogenmoser come COO …