Home / Notizie Finanziarie / Pmi: crescono fusioni e acquisizioni

Pmi: crescono fusioni e acquisizioni

Secondo Deloitte, le acquisizioni di Piccole e medie imprese svizzere da parte di società estere sono cresciute del 44%

L’attività d’inbound, ossia le società estere che hanno acquisito una Pmi svizzera, è cresciuto del 44% a 69 transazioni. Secondo uno studio di Deloitte, questa tendenza è stato il principale motore di crescita di fusioni e acquisizioni che coinvolge le Piccole e medie imprese elvetiche.

Allo stesso tempo, le transazioni outbound, ovvero l’acquisto di imprese estere, è aumentato del 13% a 61 operazioni. Di contro le fusioni e le acquisizioni domestiche sono scese per il quarto anno consecutivo, di ben il 18%, anch’esse a 61.

Nonostante le sfide cui deve far fronte l’economia nostrana, tra cui il franco forte, Deloitte prevede per il 2016 uno slancio sull’onda dell’anno scorso.

Potrebbe interessarti anche:

JP Morgan la banca più rischiosa

Nella classifica del Consiglio di stabilità finanziaria ci sono anche Ubs e Credit Suisse, considerate in categoria 1

È JP Morgan a dominare la classifica, redatta dal Consiglio di stabilità finanziaria (FSB), delle …