Home / Notizie Finanziarie / Meno premi per Generali Suisse

Meno premi per Generali Suisse

La filiale del gruppo decide di trasferire meno posti di lavoro da Nyon a Adliswil nell'ambito del piano di ristrutturazione del gruppo

Malgrado un volume dei premi in ribasso, l’anno scorso Generali Suisse ha migliorato le sue performance. La filiale elvetica del gruppo italiano, che ha appena riorganizzato le sue attività, ha visto i risultati globali incrementare del 23,8% sul 2015 a 191,7 milioni di franchi.

L’aumento dell’utile del 4,8%, a 17,2 miliardi di franchi, riflette il contributo significativo dei depositi di capitale la cui evoluzione si è rivelata favorevole nell’attuale contesto di mercato. Così scrive la filiale della compagnia con sede a Adliswil, nel Canton Zurigo.

Tuttavia, dal punto di vista dei redditi, Generali Suisse ha subito un nuovo indebolimento dei premi lordi emessi, in ribasso del 3,7% in un anno a 2,05 miliardi. Premi che nel 2015 si erano già ridotti del 2,7% a 3,13 miliardi. Nel ramo vita, gli affari si sono contratti del 7,3% a seguito soprattutto del ribasso dei prodotti convenzionali.

Nell’ambito della ristrutturazione, anche la filiale svizzera ha deciso di riorganizzare le sue strutture. Dopo diversi mesi di negoziazioni con il sindacato Unia, Generali Suisse ha rivisto al ribasso il numero di posti trasferiti da Nyon a Adliwil. Dopo aver esaminato le proposte sottomesse dai rappresentati degli impiegati, il gruppo, che impiega 2000 collaboratori, ne conserverà circa 290 sul sito vodese.

Potrebbe interessarti anche:

1MDB: liberato ex banchiere Falcon

Il primo banchiere svizzero ad essere arrestato per il caso 1MDB è stato rilasciato ed …