Home / Notizie Finanziarie / C’è più lavoro

C’è più lavoro

Secondo il rapporto di Adecco le posizioni aperte sono cresciute del 9% in un anno, del 22% solo nell'alberghiero

Nei primi tre mesi dell’anno, il mercato dell’impiego ha registrato una solida crescita. Secondo il rapporto trimestrale congiunto di Adecco e dell’Università di Zurigo, le posizioni aperte sono progredite del 9% in un anno. Tuttavia l’evoluzione è stata eterogenea da regione a regione e da cantone a cantone.

Su base trimestrale le offerte di lavoro sono progredite dell’11%, rialzo che si spiega dalla ripresa fisiologica dopo il rallentamento degli ultimi tre mesi dell’anno.

La progressione più marcata si è verificata nella Svizzera orientale, dove la domanda è aumentata del 47% su base annua. I Cantoni Ginevra, Vaud e Vallese hanno segnato, anch’essi, un forte dinamismo con un rialzo del 20% delle offerte, al contrario di Zurigo che segna un calo del 3%.

Su base annua, il rialzo è stato più forte nell’industria e nei trasporti (26%), nella sanità e nel campo tecnico-scientifico (24% ognuno). La richiesta di personale è in netto rialzo anche nell’alberghiero, del 22%.

Al contrario, la domanda scende del 6% nell’insegnamento e nel servizio pubblico, dell’8% nella finanza, del 10% nel commercio e del 10% nel settore informatico.

Potrebbe interessarti anche:

JP Morgan la banca più rischiosa

Nella classifica del Consiglio di stabilità finanziaria ci sono anche Ubs e Credit Suisse, considerate in categoria 1

È JP Morgan a dominare la classifica, redatta dal Consiglio di stabilità finanziaria (FSB), delle …