Home / Notizie Finanziarie / Banca Coop è ufficialmente Banca Cler

Banca Coop è ufficialmente Banca Cler

L'Assemblea degli azionisti ha approvato a larga maggioranza il cambiamento di ragione sociale dell'istituto

All’Assemblea generale degli azionisti di Banca Coop, tenutasi ieri a Basilea, è stato approvato in larga maggioranza il cambiamento della ragione sociale in Banca Cler SA.

Il dividendo lordo agli azionisti è rimane invariato a 1.80 per azione. All’Assemblea generale hanno partecipato 544 azionisti, ovvero il 78,4%, pari a 264,5 milioni di franchi, del capitale azionario avente diritto di voto. Questi ultimi hanno approvato tutte le proposte avanzate dal CdA., in primis la relazione sulla gestione 2016,

Anche la riduzione del numero di membri del CdA da nove a sette è stata confermata: Jacqueline Henn Overbeck e i signori Reto Conrad e Martin Tanner, attuali membri, hanno rinunciato alla rielezione. A nuovo membro del CdA è stata eletta a larga maggioranza la signora Barbara A. Heller.

 

Il presidente uscente, il Dr. Ralph Lewin, ha passato il testimone al suo vice, il Dr. Andreas Sturm. La candidatura del Dr. Andreas Sturm a nuovo presidente è stata accolta a larga maggioranza, mentre gli attuali membri, il Dr. Sebastian Frehner, Jan Goepfert, Christine Keller, il Dr. Ralph Lewin e il Prof. Dr. Dr. Christian Wunderlin sono stati rieletti.

A membri del Comitato di rimunerazione e di nomina sono stati eletti la signora Christine Keller, il Dr. Ralph Lewin e il Dr. Andreas Sturm.

La Banca Coop, scrive in un comunicato, dispone di una solida base di capitale e nell’esercizio 2016 ha registrato un ottimo risultato operativo in relazione alla sua attività principale. La Banca Cler traccia il suo cammino sulla base di questi punti di forza, con una nuova marca, un’immagine completamente rivisitata e con prodotti e servizi ancora più semplici e comprensibili. Dal 20 maggio 2017 la Banca Cler sarà visibile in Internet e su tutto il territorio svizzero.

 

Potrebbe interessarti anche:

Ex quadro Ubs condannato per corruzione

Tre anni e mezzo di carcere per un ex banchiere dell'istituto elvetico a Hong Kong

Un tribunale di Hong Kong ha condannato un ex quadro Ubs a tre anni e …