Home / Notizie Finanziarie / Cda pagati sempre meno

Cda pagati sempre meno

In tre anni gli stipendi dei membri dei Cda delle Pmi sono scesi del 12% e ci sono poche donne

Far parte di un Cda era più interessate tre anni fa che oggi. Secondo un sondaggio di BDO, dal 2014 al 2017 gli onorari dei board delle 689 PMI considerate sono diminuiti del 12% passando da 25’000 a 22’000 franchi.

Il presidente, che ha oneri maggiori, ha ricevuto la remunerazione più elevata , 30’667 franchi, somma leggermente più elevata nella Svizzera tedesca che in quella romanda. Le indennità di vice presidente, membri di comitati e membri ordinari, si situano in media tra i 15’000 e i 17’000 franchi.

Contrariamente a ciò che si pensa, la Svizzera non è pronta a colmare le sue lacune sulla rappresentanza femminile nei consigli di amministrazione. La proporzione delle donne è pari al 14%, leggermente in calo rispetto al 15% del 2014.  Il gentil sesso è più presente in seno alle piccole imprese, molto spesso familiari, che impiegano cinque persone. Più aumentano le dimensioni delle imprese, più la percentuale di donne scende. Nelle aziende con oltre 250 impiegati le femmine rappresentano solo l’11%.

Per quanto riguarda l’età, solo il 10% dei membri del Cda ha meno di 40 ani, mentre solo il 30% ha meno di 60 anni.

Potrebbe interessarti anche:

Ex quadro Ubs condannato per corruzione

Tre anni e mezzo di carcere per un ex banchiere dell'istituto elvetico a Hong Kong

Un tribunale di Hong Kong ha condannato un ex quadro Ubs a tre anni e …