Home / Notizie Finanziarie / Ex quadro BSI condannato a Singapore

Ex quadro BSI condannato a Singapore

Ex gestore patrimoniale della Banca della Svizzera italiana a Singapore condannato per riciclaggio e frode

Un ex gestore patrimoniale di BSI Singapore è stato condannato oggi a quattro ani e mezzo di detenzione, una nuova pena nell’ambito dello scandalo politico finanziario legato al fondo 1MDB in Malesia.

Il singaporiano Yeo Jiawei è stato riconosciuto colpevole di frode e riciclaggio. Questa pena è stata sommata con la precedente di 30 mesi di carcere inflittagli lo scorso dicembre da un tribunale della città stato asiatica  per ostacolo alla giustizia e corruzione di testimoni.

Il caso di distrazione di centinaia di milioni di euro del fondo sovrano 1Malaysia Development Berhad è oggetto d’inchiesta sia in Svizzera che negli Usa.

L’ex banchiere ha fatto grossi sforzi per dissimulare le sue malefatte e ha sfruttato la sua situazione professionale per realizzare guadagni personali.

Potrebbe interessarti anche:

Addio Madame L’Oreal

Addio all'ereditiera che ha guidato per una vita L'Oreal. Era la donna più ricca del mondo

Se ne va la donna più ricca del mondo, la seconda persona più facoltosa della …