Home / Notizie Finanziarie / Ex quadro BSI condannato a Singapore

Ex quadro BSI condannato a Singapore

Ex gestore patrimoniale della Banca della Svizzera italiana a Singapore condannato per riciclaggio e frode

Un ex gestore patrimoniale di BSI Singapore è stato condannato oggi a quattro ani e mezzo di detenzione, una nuova pena nell’ambito dello scandalo politico finanziario legato al fondo 1MDB in Malesia.

Il singaporiano Yeo Jiawei è stato riconosciuto colpevole di frode e riciclaggio. Questa pena è stata sommata con la precedente di 30 mesi di carcere inflittagli lo scorso dicembre da un tribunale della città stato asiatica  per ostacolo alla giustizia e corruzione di testimoni.

Il caso di distrazione di centinaia di milioni di euro del fondo sovrano 1Malaysia Development Berhad è oggetto d’inchiesta sia in Svizzera che negli Usa.

L’ex banchiere ha fatto grossi sforzi per dissimulare le sue malefatte e ha sfruttato la sua situazione professionale per realizzare guadagni personali.

Potrebbe interessarti anche:

JP Morgan la banca più rischiosa

Nella classifica del Consiglio di stabilità finanziaria ci sono anche Ubs e Credit Suisse, considerate in categoria 1

È JP Morgan a dominare la classifica, redatta dal Consiglio di stabilità finanziaria (FSB), delle …