Home / Notizie Finanziarie / Buone prospettive d’impiego, ma non in Ticino

Buone prospettive d’impiego, ma non in Ticino

Secondo il barometro Manpower delle prospettive d'impiego, nove imprenditori su dieci vogliono assumere nel quarto trimestre

Nel quarto trimestre potrebbero esserci più assunzioni. Secondo i risultati del Barometro Manpower delle prospettive d’impiego, i datori di lavoro svizzeri sembrerebbero più interessati ad ampliare il loro organico. Anche se la prospettiva netta d’impiego nazionale si stanzia allo 0%, a Zurigo, nella Svizzera centrale e orientale sembra esserci un ottimismo in rialzo del 6%. Purtroppo in Ticino e nella regione del Lemano la tendenza sarebbe al ribasso rispettivamente del 6% e del 5% così come nell’Espace Mittelland.

Su sette regioni in analisi, tre annunciano prospettive d’impiego positive da qui alla fine dell’anno. Tutti gli indicatori sono positivi per la Svizzera orientale, in rialzo del 12%, la prospettiva più alta da sette anni a questa parte.

Gli imprenditori di dieci settori interrogati prevedono un aumento dei loro effettivi nel quarto trimestre. Il settore di elettricità, gas e acqua mostra il maggior sentimento positivo, in rialzo dell’8%, quelli del commercio del 6%. Al contrario quello dell’industria manifatturiera si contrae del 17%.

Nelle quattro categorie d’impresa considerate nel sondaggio, i datori di lavoro delle grandi imprese mostrano le intenzioni di reclutamento più elevate nel prossimo trimestre, almeno del 12%. Le aziende medie segnano una percentuale in rialzo del 5%, mentre le piccole strutture vedono le loro intenzioni calare dell’1%.

Potrebbe interessarti anche:

Aumenta la disoccupazione ma non per tutti

Il tasso di disoccupazione generale è cresciuto del 3.1% solo nel mese di novembre

Questa mattina la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) ha comunicato che il tasso di disoccupazione …