Home / Fiere, Congressi ed eventi / Lugano Small & Mid Cap Investor Day: ottava edizione

Lugano Small & Mid Cap Investor Day: ottava edizione

IR Top presenta a Lugano 14 new entry al mercato AIM per cui la Svizzera è primo investitore estero

Far comprendere agli investitori d’oltreconfine le potenzialità della propria azienda è, in estrema sintesi, lo scopo del “LUGANO SMALL & MID CAP INVESTOR DAY” che ormai si svolge per l’ottavo anno a Lugano.

Ad organizzare l’evento, ormai appuntamento fisso, è IR Top Consulting leader in Italia nella consulenza direzionale sulle Investor Relations e Capital Markets. Il 22 settembre, all’Hotel Splendid Royal, una rosa di 14 società quotate all’AIM si presenterà in un susseguirsi di panel, per poi avere l’occasione di incontrare personalmente Investitori Istituzionali, Private Bankers e Family Office operanti sul mercato svizzero.

Oggi all’AIM sono quotate 86 imprese per una capitalizzazione totale di 4,8 miliardi di euro, un giro d’affari di 3,4 miliardi e una raccolta di 2 miliardi. I dati da soli ben spiegano perché gli investitori possano mettere gli occhi su queste società. Gli investitori esteri nel capitale delle società AIM rappresentano, non a caso, il 46% del totale numero di investitori e la Svizzera è il primo investitore estero con una quota pari al 18%.

Tra l’altro, grazie all’introduzione dei Piani Individuali di Risparmio, PIR, la liquidità sul mercato è accresci tua in maniera significativa e le quotazioni, dal 2016, sono aumentate del 27%.

Le cifre parlano di un controvalore medio giornaliero di 101 mila euro, contro i 24 mila del 2016, un controvalore totale di 1,1 miliardi contro 295 milioni dell’anno scorso, una performance del FTSE AIM accresciuta del 23% e 14 nuove IPO che ahnno raccolto 650 milioni.

L’evento è organizzato con il supporto di Borsa Italiana – London Stock Exchange Group, di PMI Capital e con la sponsorship di Aimnews.it e Factset. Ticino Finanza e Finanzaonline TV sono i mediapartner.

A partecipare sono CLABO, DIGITAL MAGICS, ELETTRA INVESTIMENTI, EXPERT SYSTEM, MAILUP, FOPE, PITECO, FINLOGIC, BLUE FINANCIAL COMMUNICATION, BOMI GROUP, ENERTRONICA, GPI, 4AIM SICAF, WM CAPITAL

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Swissair: risarcimento da 150’000 franchi

Ventidue ex dirigenti sottoscrivono un accordo per rimediare al danno provocato dalla vecchia strategia di acquisizione

Il danno è stato fatto e qualcuno deve pagare. Karl Wüthrich, liquidatore di SAirGroup ha …