Home / Notizie Finanziarie / Bsi: salva almeno a Milano

Bsi: salva almeno a Milano

Chiusa la filiale comasca di EFG, ma resta quella milanese dopo la revoca delle misure di Bankitalia

Lo scorso maggio Bankitalia aveva notificato a EFG International, che ha rilevato Bsi dopo il ritiro della licenza a seguito dello scandalo 1MDB, una serie di provvedimenti che avrebbero dovuto portare alla chiusura delle filiali di Milano e Como. Questa azione arrivava a seguito del rilevamento, da parte del regolatore italiano, di una serie di lacune strutturali e amministrative da parte di Bsi, ancor prima dell’acquisizione di EFG.

Invece, a seguito della revoca delle misure da parte dell’istituto d’emissione italiano, scenderà la serranda solo sull’agenzia lariana, mentre quella meneghina verrà mantenuta.

Come indicato da una nota del gruppo zurighese, la succursale lacustre sarà soppressa, ma il CEO Giorgio Prandelli dichiara che “EFG sarà in grado di mantenere una presenza locale con gli uffici di Milano e di rilanciare le proprie attività con i clienti italiani che rappresentano un elemento strategico per la banca”.

Potrebbe interessarti anche:

Bell: partecipazione maggioritaria in Hügli Holding

Il gruppo Bell, controllato da Coop, andrebbe così a costruirsi un giro di affari di un miliardo di franchi

Ieri, la più grande società elvetica nella lavorazione della carne Bell ha ottenuto una partecipazione …