Home / Notizie Finanziarie / I fallimenti intaccano il Ticino

I fallimenti intaccano il Ticino

Aumento del 12% a ottobre nel nostro cantone, secondo i dati di Bisnode

A ottobre, il numero di fallimenti è aumentato del 6% e ha riguardato 5’655 società. Lo indica nel suo rapporto la società di consulenza Bisnode che tiene conto anche del numero di liquidazioni per motivi organizzativi, come espresso nell’articolo 731b del codice delle obbligazioni.

Il rialzo dei casi d’insolvenza è cresciuto sensibilmente in Ticino, nell’ordine del 12%, così come nell’Espace Mittelland, dell’8%, e nella Svizzera centrale del 7%. Sono rimasti stabili, invece, il nord ovest della Svizzera, Zurigo e la Svizzera orientale.

Solo nel mese in rassegna, il numero di fallimenti è aumentato del 12%, intaccando 679 imprese, di cui 475 per insolvenza,in rialzo del 17% rispetto all’anno scorso. Parallelamente, il numero di creazioni d’impresa è progredito del 5% nei primi dieci mesi dell’anno, a 35’480 unità. Il mese di ottobre è stato dinamico, con un incremento delle iscrizioni al registro di commercio del 13%.

Potrebbe interessarti anche:

Europa meno attraente per gli investitori cinesi

Secondo EY, nel giro di un anno l'interesse dei cinesi verso società del Vecchio continente si è dimezzato con un calo delle transazion idel 12%

Gli investitori cinesi si sono mostrati meno attivi nelle acquisizioni in Europa. Secondo uno studio …