Home / Ticino Arte / Art Basel Miami Beach: il report di UBS sul collezionismo

Art Basel Miami Beach: il report di UBS sul collezionismo

L'88% dichiara di non avvalersi della consulenza di art advisor ma preferisce utilizzare le piattaforme online

Durante Art Basel Miami Beach, la fiera dell’arte che si è svolta in questi giorni a Miami (7-10 dicembre), il colosso svizzero UBS ha presentato un report dal titolo: “UBS Investor Watch Pulse”. Questa ricerca indaga sul collezionismo, sulle motivazioni che spingono all’acquisto di opere d’arte e sulla loro amministrazione.

Per creare questo report sono stati intervistati quasi 2.500 high net worth individual, cioè americani che hanno investito un capitale minimo di 1 milione di dollari in asset a fine settembre 2017. Degli intervistati, 1.017 sono collezionisti e 363 hanno affermato di collezionare fine art (opere d’arte).

Per il 71% degli intervistati non è il mero ritorno economico immediato a spingere un collezionista ad acquistare arte ma il “godere di cose belle”. Altre motivazioni includono il sostegno agli artisti e il mecenatismo. Inoltre, nel rapporto si evidenzia come gli amanti dell’arte non desiderano il consiglio degli art advisor per i loro acquisti. Infatti, l’88% degli interrogati dichiara di non avvalersi della consulenza di un esperto e di preferire invece altri strumenti: il 60% ha sostenuto infatti di rivolgersi alle gallerie d’arte per suggerimenti e consigli, il 60% di attingere informazioni utili da varie piattaforme online e il 50% dalla frequentazione dei musei. Infine, il 44% ha affermato di leggere e consultare riviste d’arte.

Un ulteriore dato interessante riguarda la gestione futura delle opere. L’87% ha dichiarato l’intenzione di lasciare la collezione ai propri eredi, anche se il 57% afferma di non avere mai coinvolto né educato alla gestione della collezione gli eredi stessi. Infatti, da quanto emerge, i figli non sempre condividono gli stessi interessi dei genitori per l’arte e gli eredi non sono sicuri di poter godere dello stesso stile di vita dei genitori e permettersi una costosa collezione d’arte.

Alla fine del report si elencano i cinque eventi artistici più seguiti dagli amanti dell’arte: ovviamente al primo posto troviamo l’Art Basel Miami Beach, seguito da The Armory Show a New York, Tefaf in Olanda, Frieze a Londra e a New York e la Biennale di Venezia.

Potrebbe interessarti anche:

Frieze London: la novità è la carta vincente

Con 160 gallerie la Fiera d'arte contemporanea d'oltremanica vince per la freschezza del format, le cui sezioni sono state curate da nuovi esperti

Sono state 160 le gallerie protagoniste di Frieze London che per il sedicesimo anno ha …