Home / Notizie Finanziarie / Francoforte regina delle Ipo

Francoforte regina delle Ipo

Seconda classificata Londra, seguita da Oslo. Trimestre prolifero nonostante la volatilità dei mercati

Questi primi tre mesi del 2018 sono stati caratterizzati dal ritorno della volatilità sulle Borse mondiali altamente condizionate da una predilezione del protezionismo da parte di diversi Stati, in primis gli Usa. Nonostante questa tendenza, il mercato delle Ipo si mostra inaspettatamente florido tanto che in Europa si sarebbero registrate 67 operazioni per 12,5 miliardi di euro. A dirlo è l’ultimo studio di Price WaterhousCooper che evidenzia il grosso contrasto con l’anno passato con 54 Ipo per un valore di oli 4,6 miliardi di euro.

Nonostante le pessime performance dei titoli esportatori, Francoforte si è distinta per il mercato delle Ipo con una raccolta di 5,8 miliardi di euro per sei operazioni nel primo trimestre che le hanno fatto guadagnare il primato sulle altre piazze. A fare la differenza è stata l’offerta pubblica iniziale di Siemens Healthineers che da sola ha generato 3,6 miliardi insignendola del titolo di ipo dell’anno.

Per quanto riguarda Londra, la brexit non ha scoraggiato la proliferazione delle Ipo. Quella della City, infatti, è stata la Borsa che finora conta il maggior numero di initial public offer del 2018, con un numero pari a 16 e un controvalore di 1,4 miliardi di euro. Questo consente alla capitale britannica di confermarsi ancora quale principale piazza europea.

Terza classificata è Oslo, con solo 3 ipo e un valore corrispettivo di un miliardo di euro circa grazie, principalmente, all’esordio di Elkem, azienda di commodities, con 777 milioni.

 

Potrebbe interessarti anche:

Spiesshofer abbandona ABB

Il Ceo lascia all'improvviso. Lo sostituirà ad interim l'attuale presidente del Cda, Peter Voser

Abb si ritrova all’improvviso senza amministratore delegato. Ulrich Spiesshofer, infatti,  lascia con effetto immediato il …