Home / Esperti / arte / Picasso alla Arner Bank

Picasso alla Arner Bank

La mostra, dal titolo "Picasso Manifesto" è visibile dalle vetrine della banca fino al 30 giugno

Sono molteplici gli omaggi che Lugano offre al grande maestro del cubismo spagnolo, trainati dalla grande mostra che il LAC propone, fino al 17 giugno, “Picasso – Uno sguardo differente”. Anche Arner Bank non manca di allestire le sue vetrine che danno su Piazza Manzoni con un’esposizione, dal titolo ‘PICASSO MANIFESTO‘, che si protrarrà fino al 30 giugno. Titolo azzeccato per questa rassegna che comprende una quindicina di manifesti dell’artista Pablo e di artisti del suo tempo.

Pablo Ruiz y Picasso, meglio noto come Pablo Picasso (Malaga, 25 ottobre 1881 – Mougins, 8 aprile 1973) è stato un pittore, scultore e litografo spagnolo di fama mondiale, considerato il protagonista assoluto della pittura del XX secolo.

L’efficace grafica di Picasso sulla carta diventa ‘manifesto’ pubblicitario per le sue mostre e nel contempo ‘manifesta’ la sua creatività ispirata da geometrie, animali, figure antropomorfe.

Alle affiches di Pablo Picasso e ad alcune sue opere litografiche, questa mostra affianca un’ampia selezione di manifesti dedicati ad altri grandi artisti che si ispirano al grande maestro, permettendo di riflettere sulla sua influenza e sul confronto con importanti artisti come Joan Miró, Tapies, Chillida, Berrocal, Equipo Cronica.

Sulla carta delle affiches si ritrova in sintesi immediata e fortemente comunicativa il tema dell’arte che riflette sull’arte e sul rapporto tra realtà e surrealtà, offrendo al pubblico la possibilità unica di rivivere per un attimo l’atmosfera dell’epoca Picasso.

Questi manifesti commerciali oggi sono opere grafiche da collezione che hanno svolto un preciso ruolo storico nel comunicare e diffondere, con efficacia, l’arte e la cultura. Il percorso sul lungolago nelle vetrine di Arner Bank tra i tanti manifesti con forme e colori avvincenti consente d’investigare il tema attualissimo del rapporto tra artista, idee e comunicazione visiva, ma anche l’evoluzione di stili, gusto, stati d’animo ed espressioni artistiche che stimolano interesse ed emozioni nel rapporto dell’Umanità con il mondo.

La mostra è curata da Luca M. Venturi in collaborazione con la Galleria Art…on paper di Paradiso, specializzata in arte contemporanea, grafica e libri d’arte, architettura, fotografia.

 

Potrebbe interessarti anche:

Frieze London: la novità è la carta vincente

Con 160 gallerie la Fiera d'arte contemporanea d'oltremanica vince per la freschezza del format, le cui sezioni sono state curate da nuovi esperti

Sono state 160 le gallerie protagoniste di Frieze London che per il sedicesimo anno ha …