Home / Notizie Finanziarie / Tangenti in Swatch

Tangenti in Swatch

La notizia arriva dalla RTS che rivela un'indagine su un giro di corruzione da 10 milioni tra dipendenti del gruppo e fornitori a Hong Kong

Un grosso caso di tangenti sarebbe scoppiato all’interno di Swatch. Lo comunica la RTS sul suo sito Internet. Oltre dieci milioni di franchi sarebbero stati versati, tra il 2008 e il 2013, a tre ex impiegati per accaparrarsi i favori di alcuni fornitori a Hong Kong.

Nel febbraio 2014, Swach Group avrebbe sporto denuncia dopo aver scoperto queste pratiche nel corso di una procedura di audit interna. Da allora è in corso un’inchiesta, ora sul punto di chiudersi.

Secondo la RTS, l’inchiesta riguarda un ex responsabile degli ordini presso Tissot, un altro incaricato della qualità, così come il responsabile qualità di un altro marchio d’orologi. Anche uno dei fornitori sarebbe indagato.

Potrebbe interessarti anche:

La procura francese chiede 3,7 miliardi a Ubs

Alla multa stellare si aggiunge la richiesta di altri 15 milioni come ammenda a Ubs France e 1,6 miliardi come risarcimento allo Stato francese

Le requisitorie del processo parigino contro Ubs continuano. La procura ha chiesto al Tribunale correzionale …