Home / Protagonisti / Ketan Samani lascia UBS

Ketan Samani lascia UBS

Uno dei principali innovatori della UBS private bank a Singapore ha deciso di prendersi una pausa

Ketan Samani, chief digital officer del wealth management per la banca svizzera in Asia, è stato intervistato dal giornale online specializzato finews.ch e ha confermato di essere entrato in “gardening leave”, cioè una pausa in cui il dipendente continuerà ad essere pagato ma senza lavorare.

Il banchiere ha lavorato per UBS negli ultimi tre anni, durante i quali ha fondato e gestito il laboratorio «Evolve» con sede a Singapore.

Questo nuovo laboratorio digitale ha creato diversi nuovi strumenti per migliorare la qualità dei servizi per i clienti più facoltosi, ad esempio migliorando la comunicazione fra la banca e i suoi clienti.

Già dall’anno scorso in un’altra intervista a finews.ch, Samani aveva dichiarato che gli sforzi di Evolve avevano ottenuti ottimi risultati per l’interazione tra clienti e banchieri privati.

Samani era entrato a far parte del colosso bancario elvetico dopo il suo spostamento dalla DBS nel 2015.

In precedenza, aveva lavorato all’interno dei progetti di trasformazione digitale per diverse società finanziarie, tra cui Standard Chartered e Barclays.

Potrebbe interessarti anche:

Basaglia in Swiss Life Pension Services SA

Silvia Basaglia rafforza il team ticinese e romando nello sviluppo del consulting ed entra nel board SLPS

A partire dal 1° dicembre 2018 Silvia Basaglia rafforzerà Swiss Life Pension Services SA (SLPS) …