Home / Notizie Finanziarie / La Vecchia Signora in rosso

La Vecchia Signora in rosso

I debiti della Juventus ammontano a quasi 310 milioni di euro. Le spese per l'acquisto di calciatori sono altissime, ma Cristiano Ronaldo è un investimento

Più che bianconera, la Juventus è in rosso: un profondo rosso da 309,8 miliardi. A questa cifra ammonta il debito accumulato dalla Vecchia Signora che, rispetto all’anno scorso, ha pressoché raddoppiato la sua passività, con un bilancio in negativo di 19,2 milioni nonostante tre anni consecutivi di utile.

Del resto i calciatori costano, se poi ci si vuole accaparrare CR7 le spese lievitano come il pane. Senza Cristiano Ronaldo, lo “scontrino” per l’acquisto degli atleti ammontava a 119,5 milioni netti. Con la new entry patinata il club si attende un bilancio 2018-2019 già in perdita, nonostante sia un investimento su cui contare, anche sul lungo termine.

Come illustra “Il Sole 24 Ore”, dall’arrivo di  CR7, le azioni della squadra sono incrementate del doppio a a 1,492 euro, per una capitalizzazione della società di 1,5 miliardi; i ricavi degli anni a venire dovrebbero gonfiarsi e non poco, anche grazie all’effetto sponsor di cui quello con Jeep del valore di 17 milioni. Inoltre gli abbonamenti per la nuova stagione hanno fatto incassare alla Juve circa 29,7 milioni di euro, 4 in più della precedente.

A incidere negativamente sui risultati è stata, però, l’eliminazione ai quarti della Champions League che ha fatto crollare i ricavi totali da 411,5 a 402,3 milioni. Per quanto concerne il calciomercato della scorsa estate, il football club ha sborsato 162,8 milioni per un calo del patrimonio netto di oltre dieci milioni, a 72 milioni.

 

Potrebbe interessarti anche:

Per gli esperti della Confederazione Pil al 2,9%

La buona situazione economica internazionale fa fiorire il commercio estero e gli investimenti delle imprese.

Il gruppo di esperti della Confederazione rivede nettamente al rialzo, dal 2,4 % al 2,9 …