Home / Notizie Finanziarie / Berenberg vende la banca privata svizzera

Berenberg vende la banca privata svizzera

La seconda banca privata più antica al mondo vende la maggioranza delle quote del ramo svizzero a due imprenditori elvetici, membri del board: Michel Pieper e Adrian Keller

Berenberg, la seconda più antica banca privata al mondo, fondata ad Amburgo nel 1590, starebbe vendendo il suo ramo svizzero ad alcuni investitori elvetici.

Secondo quanto riporta finews.ch, l’istituto sarebbe in procinto di cedere la maggioranza della sua sussidiaria elvetica a Michel Pieper e Adrian Keller, due membri del board del ramo rossocrociato dell’azienda.

Entrambi sono imprenditori molto noti in patria: Pipier è a capo di Artemis Group, attraverso cui possiede azioni in altre società tra cui Franke Groupe, Arbonia Forster e Feintool; Keller, invece, controlla l’azienda di distribuzione DKSH.

Il ramo svizzero dalla banca ha circa trent’anni, gestisce 7 miliardi di franchi in asset ed ha uffici a Zurigo e Ginevra. Circa il 20% di Berenberg Switzerland resterà alla casa madre di Amburgo. Peter Raskin, Ceo dell’istituto svizzero, potrebbe anch’egli acquistare alcune azioni nel corso del processo di vendita. A operazione avvenuta, il ramo elvetico verrà ribattezzato con un nuovo nome.

Potrebbe interessarti anche:

Lombard Odier dice addio ai clienti americani

L'istituto ginevrino fa sapere di aver veduto il suo portfolio a Vontobel Swiss Wealth Advisor, filiale al 100% di Vontobel

Lombard Odier lascia la sua clientela statunitense. L’istituto annuncia, infatti, di aver venduto il suo …