Home / Notizie Finanziarie / Yen nuovo franco svizzero

Yen nuovo franco svizzero

Settimana scorsa, quando lo S&P500 è crollato del 2%, la divisa nipponica ha mostrato di essere più performante di quella rossocrociata ergendosi a primo bene rifugio tra le valute

C’è una sola cosa da fare sul mercato dei cambi quando gli investitori vogliono schivare i rischi: comprare yen. Questa è l’opinione, riportata da Bloomberg, degli analisti di Citigroup che hanno comparato le performance della valuta nipponica con quella svizzera nei giorni in cui lo S&P500 ha perso il 2%. Secondo gli esperti, mentre la divisa elvetica era senza dubbio il bene rifugio per eccellenza prima della crisi del 2008, ora lo yen l’avrebbe soppiantata come prima scelta.

Settimana scorsa, nei giorni in cui il benchmark americano è crollato, la moneta del Sol Levante ha provato di essere più forte di quella rossocrociata crescendo di oltre l’1,3% sul biglietto verde, mentre il franco ha mostrato un rialzo solo dello 0,5%.

“Con previsioni di volatilità che restano alte fino alla fine dell’anno, sta emergendo sempre più avversione al rischio. C’è solo una figura di spicco tra le monete rifugio ed è lo yen”, sostengono gli analisti di Citigroup.

Gli analisti evidenziano, inoltre, che quando l’epicentro d’avversione al rischio è in Europa, la valuta nipponica tende ad essere più performante di quella svizzera, sfatando il mito che il franco svizzero beneficerebbe di alcune situazioni.

Dall’analisi si osserva che vi sarebbero diverse ragioni per cui è proprio lo yen a detenere lo scettro di bene rifugio dal 2008 in poi, tra cui il cambiamento delle regolamentazioni svizzere, il deprezzamento nei confronti del franco e i molti asset che il Giappone ha all’estero che consentono un più facile rimpatrio che nel caso della Svizzera. Senza contare quanto la politica monetaria della banche centrali dei due paesi giochi un ruolo fondamentale in questa gara tintinnante.

 

Potrebbe interessarti anche:

Più di 200 franchi al mese per le scarpe

Secondo l'UST le economie domestiche spendono mediamente 210 franchi al mese per abbigliamento e calzature

Nel 2016 il reddito disponibile medio delle economie domestiche in Svizzera ammontava a 7124 franchi …