Home / Notizie Finanziarie / Vittorio Ferrario lascia la poltrona di capo compliance in EFG

Vittorio Ferrario lascia la poltrona di capo compliance in EFG

L'ex banchiere di BSI verrà sostituito da Yves Aeschlimann che sarà anche capo degli affari legali esteri dell'istituto

EFG International ha nominato un nuovo capo per la sua unità legal and compliance: si tratta di Yves Aeschlimann che dal 1° maggio 2019 sostituirà Vittorio Ferrario, attuale responsabile compliance che lascerà la poltrona.

Aeschlmann ha ricoperto simili funzioni in Edmond de Rothschild ed è parte della dirigenza dell’istituto zurighese. In passato è stato giudice a Ginevra e ha lavorato per la Banca Mondiale a Washington come esperto di servizi finanziari.

Il nuovo capo legale ha un ruolo più complesso del suo predecessore: mentre Ferrario era solo responsabile per la compliance, Aeschlmann supervisionerà anche gli affari giuridici offshore. EFG è, infatti, alle prese con una scaramuccia a Taiwan relativamente a un prestito di 200 milioni di dollari di un contratto assicurativo.

Ferrario, che ha giocato un ruolo chiave nei problemi d’integrazione di BSI, resterà fino a marzo. Resta uno degli ultimi rappresentanti della Banca della Svizzera italiana nel top management di EFG International.

Potrebbe interessarti anche:

Credit Suisse si rafforza in Cina

Il gruppo intende aumentare la partecipazione in Credit Suisse Funder Securities Limited dal 33% al 51%

Credit Suisse desidera aumentare la sua partecipazione dal 33% al 51% in Credit Suisse Funder …