Home / Notizie Finanziarie / Banque Syz miglior boutique per il quinto anno di fila

Banque Syz miglior boutique per il quinto anno di fila

L'istituto ha ottenuto, per la quinta volta consecutiva, il riconoscimento di "Best Private Banking Boutique" dalla giuria dei Global Private Banking Awards 2018,

Banque SYZ ha ottenuto per il quinto anno consecutivo il riconoscimento di “Best Private Banking Boutique” dalla giuria dei Global Private Banking Awards 2018, premiazione organizzata da PWM Professional Wealth Management e The Banker, due pubblicazioni del gruppo Financial Times.

Il riconoscimento, attribuito a Banque SYZ in occasione della cerimonia che si è tenuta a Londra il 7 novembre, premia le eccellenti qualità di un’istituzione considerata una vera “success story” della finanza svizzera.

Come ogni anno l’assegnazione del titolo di “Best Private Banking Boutique” è stata particolarmente combattuta, date le candidature di diverse banche europee e americane. La giuria, costituita da personalità influenti del settore finanziario mondiale, si è detta favorevolmente colpita dalla competenza di Banque SYZ nel campo degli investimenti, che costituisce il principale elemento distintivo rispetto a gran parte della concorrenza. La giuria ha evidenziato che la banca sta adottando nuove strategie, tra cui il private equity.

“Sotto la guida di Eric Syz, la banca si è trasformata da piccolo operatore a società di spicco nel panorama del private banking svizzero, mantenendo al contempo la cultura, i valori e l’innovazione tipici di una realtà di piccole dimensioni”, ha spiegato Yuri Bender, Caporedattore di Professional Wealth Management, l’organizzatore dei premi.

“Il premio ricompensa il nostro costante impegno nel soddisfare le aspettative dei clienti ricorrendo a soluzioni finanziarie a lungo termine. Inoltre, attesta il nostro approccio differenziato nell’offrire una combinazione di processi d’investimento istituzionalizzati e soluzioni d’investimento personalizzate, tra cui il private equity e gli investimenti alternativi”, spiega Eric Syz, CEO del Gruppo SYZ.

“L’elemento differenziante, a nostro giudizio, consiste in una questione di atteggiamento. La nostra mentalità prevede la gestione del patrimonio dei clienti come se fosse il nostro. In qualità di imprenditori, ci sentiamo responsabili di tutto ciò che facciamo nella creazione di valore per i nostri clienti”, aggiunge.

Potrebbe interessarti anche:

Efg International: mai smettere di espandersi

Il Ceo Giorgio Pradelli racconta all'AWP le difficoltà dell'acquisizione di Bsi: l'ex sede di Lugano la più grande del gruppo

L’obiettivo di Efg International per l’anno prossimo è quello di crescere. Come? Attraverso nuove acquisizioni. …