Home / Notizie Finanziarie / La britannica Revolut ha ottenuto la licenza bancaria europea

La britannica Revolut ha ottenuto la licenza bancaria europea

L'istituto vuole conquistare soprattutto il mercato francese, tedesco e polacco e aprire nuove linee di credito e servizi competitivi

La neo banca britannica Revolut ha annunciato di aver ottenuto la licenza bancaria europea con l’obiettivo, tra gli altri, di conquistare il mercato del credito privato e delle imprese nel continente.

Nato nel 2015, il giovane istituto di credito, che conterebbe  già 3 milioni di client,i dice di voler lanciare linee di credito e offerte a tassi competitivi sia per i privati che per le imprese nel corso del 2019.

Revolut mira in modo particolare alla conquista di Francia, Germania e Polonia che considera come mercati prioritari. Le nuove offerte di credito devono, soprattutto, accompagnare il lancio di una piattaforma di trading sulle azioni senza commissione previsto per il 2019 in Francia ed Europa.

La banca ha esteso i suoi sevizi a strumenti di gestione di spese, budget e risparmio. Questo mese ha lanciato una piattaforma di trading di criptomonete e, a breve, intende coprire tutti gli aspetti della vita finanziaria dei suoi clienti.

L’istituto rivendica tra gli 8’000 e i 10’000 nuovi conti al giorno in Europa e dice di trattare oltre  4 miliardi di dollari in volume di transazioni mensili.

La società ha appena annunciato i suoi piani d’espansione anche fuori dall’Europa, tra cui negli Usa, in Canada, a Singapore, in Giappone , Australia e Nuova Zelanda.

Potrebbe interessarti anche:

Raiffeisen epura il Cda

Escono di scena tre membri del Cda dell'epoca di Vincenz

Bruno Gherig, professore economista ed ex banchiere centrale incaricato dal gruppo di studiare il dossier …