Home / Notizie Finanziarie / Apple Pay si regola con Twint

Apple Pay si regola con Twint

Il gigante americano promette alla Comco di impegnarsi a non ostacolare Twint

Quando passa, un gigante come Apple non può che pestare i piedi di chi gli sta intorno. Questa metafora spiega bene quanto accade quando, in uno stesso negozio, Apple Pay e Twint si accostano. L’attivazione automatica del primo ai terminali di pagamento può interrompere i pagamenti del secondo.

Apple offre con Apple Pay una soluzione di pagamento mobile per i suoi dispositivi, principalmente per gli iPhone e gli Apple Watch. I dispositivi Apple e le sue applicazioni sono configurati in modo tale che appena messi nelle vicinanze di un terminale di pagamento senza contatto, Apple Pay si attiva automaticamente e permette la procedura di pagamento via Apple Pay.

I pagamenti TWINT ai terminali di pagamento avvengono quando i clienti con il loro telefono mobile passano allo scanner del terminale di pagamento un codice QR. Fino ad oggi accadeva che durante questa operazione Apple Pay si apriva automaticamente e bloccava la procedura di pagamento con la TWINT-App.

Apple si è impegnata nei confronti della Segreteria della COMCO ad applicare immediatamente una soluzione tecnica per impedire l’attivazione automatica di Apple Pay per la durata della procedura di pagamento con la TWINT-App. Sulla base di questo impegno, la Segreteria della COMCO ha archiviato l’inchiesta preliminare contro Apple.

Potrebbe interessarti anche:

Soldi, che stress!

Per il 55% degli svizzeri il denaro è il primo motivo di stress in assoluto

I soldi sono il primo fattore di stress per gli svizzeri. Lo dice l’inchiesta Global …