Home / Notizie Finanziarie / Apple Pay si regola con Twint

Apple Pay si regola con Twint

Il gigante americano promette alla Comco di impegnarsi a non ostacolare Twint

Quando passa, un gigante come Apple non può che pestare i piedi di chi gli sta intorno. Questa metafora spiega bene quanto accade quando, in uno stesso negozio, Apple Pay e Twint si accostano. L’attivazione automatica del primo ai terminali di pagamento può interrompere i pagamenti del secondo.

Apple offre con Apple Pay una soluzione di pagamento mobile per i suoi dispositivi, principalmente per gli iPhone e gli Apple Watch. I dispositivi Apple e le sue applicazioni sono configurati in modo tale che appena messi nelle vicinanze di un terminale di pagamento senza contatto, Apple Pay si attiva automaticamente e permette la procedura di pagamento via Apple Pay.

I pagamenti TWINT ai terminali di pagamento avvengono quando i clienti con il loro telefono mobile passano allo scanner del terminale di pagamento un codice QR. Fino ad oggi accadeva che durante questa operazione Apple Pay si apriva automaticamente e bloccava la procedura di pagamento con la TWINT-App.

Apple si è impegnata nei confronti della Segreteria della COMCO ad applicare immediatamente una soluzione tecnica per impedire l’attivazione automatica di Apple Pay per la durata della procedura di pagamento con la TWINT-App. Sulla base di questo impegno, la Segreteria della COMCO ha archiviato l’inchiesta preliminare contro Apple.

Potrebbe interessarti anche:

Spiesshofer abbandona ABB

Il Ceo lascia all'improvviso. Lo sostituirà ad interim l'attuale presidente del Cda, Peter Voser

Abb si ritrova all’improvviso senza amministratore delegato. Ulrich Spiesshofer, infatti,  lascia con effetto immediato il …