Home / Notizie Finanziarie / Bank am Bellevue in perdita di 8 milioni

Bank am Bellevue in perdita di 8 milioni

Il Ceo, André Rüegg, spiega le ragioni delle cattive performance e le possibili soluzioni

Bank am Bellevue ha chiuso il 2018 con  un utile netto in calo del 7% a circa 20 milioni di franchi. Mentre gli attivi in gestione sono scesi del 10% a 10,8 miliardi di franchi, fortunatamente per il gruppo zurighese l’Asset Management ha segnato un incremento dell’11% a 31,6 milioni. L’istituto di credito ha archiviato l’anno con una perdita netta di 8,17 milioni, ridimensionata rispetto alle stime iniziali.

Come spiega in un’intervista ad Agefi, André Rüegg, la pessima annata può essere giustificata da diversi fattori. In primis le piccole dimensioni della banca restano un ostacolo alla redditività; in secondo luogo l’espansione in Asia ha apportato diverse spese. “La nostra crescita è stata inferiore alle previsioni e le perdite maggiori. Con il Consiglio di amministrazione stiamo pensando come concretizzare le possibilità di successo sul lungo periodo” spiega Rüegg.

A detta del Ceo di Bellevue, il recente ingresso fra i listini alla SIX aiuta, perché ha comportato un incremento di fondi propri di 23 milioni, ma non è abbastanza.

L’anno scorso la banca ha segnato circa 6 milioni di franchi in ricavi per costi pari a 13,6 milioni di cui una perdita operativa di 8 milioni che, per essere ridimensionata, necessita di un aumento dei ricavi di 4-5 milioni di franchi. Tuttavia, spiega l’amministratore delegato, “acquisire fondi in gestione per diventare redditizi non è un buon piano. Un’acquisizione deve applicarsi a un meccanismo che funzioni già bene”.

 

Potrebbe interessarti anche:

Credit Suisse si rafforza in Cina

Il gruppo intende aumentare la partecipazione in Credit Suisse Funder Securities Limited dal 33% al 51%

Credit Suisse desidera aumentare la sua partecipazione dal 33% al 51% in Credit Suisse Funder …