Home / Notizie Finanziarie / Bns in rosso

Bns in rosso

Dopo un utile netto di 54,4 miliardi di franchi segnato nel 2017, la Bns è caduta come previsto nelle cifre rosse con una perdita di 14,9 miliardi di franchi e un esborso di 16,3 miliardi sulle posizioni in valuta estera. L’istituto d’emissione rassicura che, nonostante i pessimi risultati, il versamento di 2 miliardi a Confederazione e Cantoni avverrà comunque.

Le riserve auree della Banca nazionale, che rappresentano circa il 5% del bilancio della banca centrale, ha accusato una minusvalenza di 300 milioni di franchi. Per quanto riguarda le posizioni in franchi, queste hanno totalizzato un utile di 2 miliardi grazie ai tassi d’interesse negativi applicati agli averi a vista delle banche commerciali con deposito presso la Bns.

I risultati dell’istituto sono stati influenzati negativamente dall’evoluzione dei mercati finanziari, cui è fortemente esposta, e a quella delle divise e dell’oro.

Potrebbe interessarti anche:

Spiesshofer abbandona ABB

Il Ceo lascia all'improvviso. Lo sostituirà ad interim l'attuale presidente del Cda, Peter Voser

Abb si ritrova all’improvviso senza amministratore delegato. Ulrich Spiesshofer, infatti,  lascia con effetto immediato il …