Home / Notizie Finanziarie / Bns in rosso

Bns in rosso

Dopo un utile netto di 54,4 miliardi di franchi segnato nel 2017, la Bns è caduta come previsto nelle cifre rosse con una perdita di 14,9 miliardi di franchi e un esborso di 16,3 miliardi sulle posizioni in valuta estera. L’istituto d’emissione rassicura che, nonostante i pessimi risultati, il versamento di 2 miliardi a Confederazione e Cantoni avverrà comunque.

Le riserve auree della Banca nazionale, che rappresentano circa il 5% del bilancio della banca centrale, ha accusato una minusvalenza di 300 milioni di franchi. Per quanto riguarda le posizioni in franchi, queste hanno totalizzato un utile di 2 miliardi grazie ai tassi d’interesse negativi applicati agli averi a vista delle banche commerciali con deposito presso la Bns.

I risultati dell’istituto sono stati influenzati negativamente dall’evoluzione dei mercati finanziari, cui è fortemente esposta, e a quella delle divise e dell’oro.

Potrebbe interessarti anche:

Soldi, che stress!

Per il 55% degli svizzeri il denaro è il primo motivo di stress in assoluto

I soldi sono il primo fattore di stress per gli svizzeri. Lo dice l’inchiesta Global …