Home / Notizie Finanziarie / Kairos corteggiata da Mediobanca e Lombard Odier

Kairos corteggiata da Mediobanca e Lombard Odier

Julius Baer sceglie di accantonare alcune attività di asset management

Julius Baer pare aver fretta di sganciarsi da Kairos, acquisita solo tra il 2017 e il 2018, a causa di un cambiamento di rotta che vede l’istituto elvetico mettere in secondo piano le attività di asset management.

Fondata e guidata attualmente da Paolo Basilico, la società finanziaria meneghina, potrebbe essere ceduta per 400 milioni di euro. Goldman Sachs starebbe raccogliendo le manifestazioni d’interesse, ma tra le pretendenti più plausibili ci sarebbe Mediobanca.

Si sa che il management di Julius Baer è pretenzioso e l’acquirente dovrà soddisfare in tutto e per tutto il board del gruppo svizzero.

Tuttavia, ad ora Mediobanca sarebbe solo una scelta possibile tra altri soggetti, dato che non sarebbe ancora stata avviata alcuna due diligence nei sui riguardi né alcuna procedura preferenziale per portare avanti sugli altri le trattative.

Anche Lombard Odier, una delle più importanti banche private in Svizzera e in Europa, sarebbe in lista per un eventuale acquisto della società milanese. Sarebbero, invece, già stati scartati altri gruppi italiani come  Dea Capital, del gruppo De Agostini, e Banca Profilo

Potrebbe interessarti anche:

Spiesshofer abbandona ABB

Il Ceo lascia all'improvviso. Lo sostituirà ad interim l'attuale presidente del Cda, Peter Voser

Abb si ritrova all’improvviso senza amministratore delegato. Ulrich Spiesshofer, infatti,  lascia con effetto immediato il …