Home / Pietro Odorisio

Pietro Odorisio

Banche svizzere: attenzione all’effetto Kodak

Le banche svizzere potrebbero aver gettato le basi per il loro sviluppo digitale. Ma questo non dovrebbe generare un falso senso di sicurezza.

L’effetto Kodak, inteso come il mancato (e consapevole) aggiornamento riguardo alle rivoluzioni digitali è un fenomeno ben noto.  Le banche svizzere potrebbero trovarsi in una situazione simile. Infatti, secondo uno studio pubblicato dalla società di consulenza Zeb in collaborazione con l’Istituto svizzero delle finanze (SFI), le banche elvetiche avrebbero tutte …

Maggiori dettagli

Credit Suisse Ticino: ecco le nuove nomine del 2019

La seconda più grande banca della Svizzera ha pubblicato i nominativi di tutte le nuove cariche attive da inizio anno.

Il Credit Suisse comunica che il Consiglio Direttivo della banca ha deciso le seguenti nomine in Ticino con effetto dal 1 gennaio 2019. Managing Director Sébastien Pesenti, Lugano Director Stefano Amato, Chiasso Stefania Lafranchi, Lugano Francesco Negri, Lugano Gian Maria Piccolo, Lugano Manlio Mattia Riberti, Lugano Luca Strazzabosco, Lugano Filomena …

Maggiori dettagli

Elezioni nell’AIPB, Paolo Langé potrebbe diventare il nuovo presidente

L’attuale ad di Cordusio SIM (Unicredit), è stato votato all’unanimità dai consiglieri di AIPB come il candidato principale

Si avvicina la scadenza del mandato dell’attuale presidente dell’Associazione Italiana Private Banking (AIPB), Fabio Innocenzi. Le elezioni per il suo successore avverranno entro il mese di aprile ma già nel corso dell’ultima riunione effettuata nel 2018 il nome di Paolo Langè sembrerebbe essere rientrato fra i più papabili per la …

Maggiori dettagli

Ubs, le 10 small cap inglesi più attraenti

Analizzando la situazione del mercato inglese gli analisti della prima banca svizzera hanno stilato una lista delle società a piccola capitalizzazione più promettenti

A pochi giorni dall’avvio della Brexit i titoli delle compagnie anglosassoni sono state esageratamente punite dai mercati. Analizzando le quotazioni attuali gli analisti di UBS hanno notato margini di notevole rialzo quando lo scenario migliorerà. Bellway. Target price di 3.800 pence, del 41% superiore alle quotazioni attuali, per la società …

Maggiori dettagli

SYZ: le prospettive in Giappone per il 2019

Una delle maggiori incognite è nuovamente la policy della Banca del Giappone per il 2019 e oltre. Dopo aver modificato la banda di oscillazione dei bond governativi la scorsa estate, il sentiment sembra condurre verso una normalizzazione delle politiche monetarie fin qui non convenzionali.

Dopo un prolungato periodo di crescita, in questo inizio di 2019 il tasso di crescita dell’economia giapponese sta rallentando, come accade in larga parte delle principali economie mondiali.Il rallentamento globale avrà probabilmente un impatto negativo sugli esportatori giapponesi e in particolare sui titoli ciclici come quelli dell’automazione industriale con ampia …

Maggiori dettagli

Mirabaud shopping in Brasile

La società ha recentemente rilevato Galloway Gestora De Recursos Ltda, società brasiliana di asset management con focus sul debito dei mercati emergenti.

Shopping in Sudamerica per Mirabaud Asset Management, società del gruppo indipendente Mirabaud, fondato a Ginevra nel 1819, e specializzato nella gestione di patrimoni per clientela privata e istituzionale. La società ha recentemente rilevato Galloway Gestora De Recursos Ltda, società brasiliana di asset management con focus sul debito dei mercati emergenti. …

Maggiori dettagli

Ubs, analizzate sette grandi banche Usa

Gli esperti della banca svizzera hanno analizzato il prezzo obbiettivo di alcuni dei più grandi istituti finanziari d’America dopo i recenti cali delle quotazioni.

Gli analisti della prima banca elvetica hanno riletto i target price delle grandi banche americane dopo i recenti cali delle quotazioni. Ecco i titoli che meritano di più e quelli invece sopravvalutati. Wells Fargo & Company. Il rating è positivo (buy) con prezzo obiettivo 56 dollari, contro una quotazione attuale …

Maggiori dettagli

Azimut rafforza il suo impegno nell’area assicurativa con l’ingresso di Armando Escalona

Armando Escalona vanta un’esperienza di oltre 30 anni nel settore del risparmio gestito e una profonda conoscenza e competenza nel segmento assicurativo.

Il Gruppo Azimut rafforza Azimut Financial Insurance SpA e il suo impegno nell’area assicurativa con l’ingresso di Armando Escalona il quale sarà proposto come Vice Presidente della Società. Azimut Financial Insurance SpA, controllata al 100% da Azimut Holding, svolge attività di intermediazione assicurativa e attività di collocamento e distribuzione di …

Maggiori dettagli

Raiffeisen: il 2019 si prospetta un anno in salita per l’economia svizzera

Martin Neff, economista capo di Raiffeisen Svizzera, è molto più scettico dell'anno scorso in merito alle prospettive dell'economia svizzera. Ciò principalmente a causa di un'economia internazionale in perdita di velocità. Inoltre, le incertezze geopolitiche pesano sulle prospettive per l'anno iniziato.

Nel 2019 l’economia svizzera dovrebbe registrare una crescita dell’1.2%. Ciò rappresenta certo una chiara ricaduta rispetto al forte 2018. Tuttavia, il 2018 è stato anche un anno decisamente buono, che non può essere considerato normale, come ha spiegato l’economista capo di Raiffeisen, Martin Neff, in occasione della Conferenza annuale sulle …

Maggiori dettagli

Helvetia: cambiamento nella direzione del Gruppo

Il 1º aprile 2019 André Keller diventerà membro della direzione del Gruppo Helvetia e sostituirà Ralph-Thomas Honegger alla guida del settore Investimenti. Ralph-Thomas Honegger andrà meritatamente in pensione.

André Keller lavora da oltre 20 anni nel ramo assicurativo in Svizzera e all’estero. Il suo ultimo incarico è stato come Chief Investment Officer di AXA XL e XL Group Ltd negli Stati Uniti. Fino al 2014 André Keller ha diretto l’Asset Management presso Nationale Suisse. Tra il 1998 e …

Maggiori dettagli