Home / Notizie Finanziarie

Notizie Finanziarie

Jordan: la politica resta espansiva

In caso di necessità la Banca nazionale potrebbe abbassare ulteriormente i tassi d'interesse, già negativi

Le sfide continuano per l’economia svizzera: inflazione debole, sottoproduzione, franco forte. Questa è l’opinione del presidente dell’istituto d’emissione nostrano, Thomas Jordan, che conferma una strategia d’espansione. Nonostante le preoccupazioni, la ripresa congiunturale prosegue seppur moderata e i dati attuali lasciano intravvedere il proseguimento di questa tendenza. Per l’anno in corso, …

Maggiori dettagli

Stipendi più alti nel 2016

Nel 2016 l'indice svizzero dei salari nominali è aumentato in media dello 0,7% rispetto al 2015,

L’anno scorso, i salari nominali hanno registrato un aumento medio dello 0,7% rispetto al 2015. Per il quinto anno consecutivo, l’incremento si è situato al disotto della soglia dell’1%. Quasi tutti i rami economici hanno segnato un aumento reale dei salari favorito da un’inflazione negativa pari a -0,4%. A titolo …

Maggiori dettagli

Draghi: c’è crescita, ma inflazione lontana

Persiste il quantitative easing. C'è ottimismo nonostante i crediti deteriorati delle banche. Sorvolati gli argomenti elezioni Francia, Trump e Brexit

Ieri i mercati non attendevano altro che il governatore della Bce proferisse parola, anche se il contenuto del discorso era pressoché scontato. Draghi ha confermato la politica monetaria dell’Eurotower perché, nonostante la ripresa sembri ingranare, l’obiettivo del 2% dell’inflazione resta troppo lontano. Il segnale positivo riguarda la crescita i cui …

Maggiori dettagli

Ticino: pochi impieghi nel settore bancario

Nonostante il miglioramento a livello nazionale nel ramo, il nostro cantone resta quello più in difficoltà con meno assunzioni

La negatività che l’anno scorso ha caratterizzato il mercato dell’impiego, sembra lievemente distendersi. Lo rileva l’ultimo Monitor trimestrale degli Impiegati di Banca. Il tasso di disoccupazione presso le banche svizzere è rimasto stabile al 2,1%, livello nettamente inferiore alla media svizzera del 2,5%. Rispetto al trimestre precedente, il numero di …

Maggiori dettagli

Ubs: l’utile impenna

Nel primo trimestre i risultati incrementano del 79% a 1,27 miliardi

Un primo trimestre propizio per Ubs che segna un incremento dell’utile netto agli azionisti in rialzo del 79% a 1,27 miliardi di franchi. Come spiega la banca in un comunicato,  buoni risultati giungono anche grazie al miglioramento dell’umore degli investitori e dell’attività dei clienti. Il gruppo ha riportato un utile …

Maggiori dettagli

Ubs in causa con un whistleblower

Un ex collaboratore americano accusa la banca di averlo licenziato ingiustamente per essersi lamentato di report fuorvianti

Ubs dovrà affrontare una causa di fronte a un tribunale statunitense relativa a un suo ex bond strategist, nonché whistleblower, di Manhattan, Trevor Murray che sostiene di essere stato licenziato ingiustamente. Secondo un report divulgato da Reuters, l’ex collaboratore della prima banca svizzera reclama che i suoi superiori gli avrebbero …

Maggiori dettagli

Fuga da Londra: papabile anche Varsavia

Brexit fa fuggire le banche: Deutsche Bank rimpatria 4'000 dipendenti, JPMorgan mira alla capitale polacca

Checché tra i politici britannici c’è chi sostenga che le grandi banche non lasceranno Londra causa Brexit, i fatti parlano diversamente. Grandi sortite sono già state pianificate da gruppi di peso, primo fra tutti Dautsce Bank. Il colosso teutonico ha programmato di rimpatriare circa 4’000 dipendenti sui 9’000 che lavorano …

Maggiori dettagli

Bns: utile da 7,9 miliardi

Plusvalenza nelle riserve auree di 2,2 miliardi e 5,3 miliardi in valuta estera

Nel primo trimestre, la Banca nazionale svizzera registra un utile di 7,9 miliardi di franchi. Sulle riserve auree è risultata una plusvalenza di 2,2 miliardi di franchi, mentre l’utile sulle posizioni in valuta estera è ammontato a 5,3 miliardi. Il risultato della Banca nazionale dipende prevalentemente dall’andamento dei mercati dell’oro, …

Maggiori dettagli

Se non ci fosse il farmaceutico…

Nel primo trimestre le esportazioni restano trainate dal settore dei medicamenti, mentre le importazioni stagnano. L'orologeria non dà segni di ripresa

È sempre il ramo farmaceutico a trascinare il carro delle esportazioni che da gennaio a marzo, dopo correzione del numero di giorni lavorativi, sono aumentate del 2,4 % (reale: -0,1 %) e sarebbero scese del 2,5% se non fosse stato per i medicinali. Le importazioni, invece, stagnano, con un’evoluzione reale …

Maggiori dettagli

Thiam vuole dimettersi?

Lo scrive il Financial Times: il Ceo avrebbe dichiarato di gettare la spugna se gli azionisti non accettano il nuovo piano di remunerazioni

Il Ceo di Credit Suisse, Tidjane Thiam, avrebbe minacciato di andarsene se le profonde controversie sul piano di remunerazioni non dovessero migliorare. Lo rivelerebbe un articolo del Financial Times in cui viene riportata la volontà dell’amministratore delegato, che si sarebbe già tagliato il bonus di oltre un milione, di dimettersi …

Maggiori dettagli