Home / Notizie Finanziarie (page 30)

Notizie Finanziarie

L’oro preferisce New York a Londra

Settimana scorsa sulla Lmba sono stati scambiate 30,2 milioni di once, mentre al Comex 34 milioni

La capitale dell’oro non sarebbe più Londra. Le once giornaliere scambiate settimana scorsa alla Lmba, la London Bullion Market association, sarebbero state 30,2 milioni, inferiori ai 34 milioni registrati al Comex di New York. È la prima volta in cent’anni che la Lmba offre dati precisi sulle transazioni di metallo …

Maggiori dettagli

Ex cliente Julius Baer nel mirino del DoJ

Il dipartimento di giustizia americano accusa un ex cliente della banca di aver partecipato a un grosso schema di riciclaggio. L'istituto è estraneo all'inchiesta

Il dipartimento di giustizia americano accusa un ex cliente di Julius Baer di aver fatto parte di uno schema di riciclaggio di denaro di miliardi di dollari. Si tratta del miliardario venezuelano Raùl Gorrín, il cinquantenne proprietario di Globovision, gruppo mediatico, che risiede in Florida, ma con molti contatti all’interno …

Maggiori dettagli

Bitcoin come Icaro

Dopo il rialzo il tonfo è inevitabile: la criptomoneta perde il 30% del suo valore in una settimana

Se non fosse che poi risale ogni volta, bitcoin potrebbe tranquillamente chiamarsi Icaro. Questa settimana la criptovaluta per eccellenza ha lasciato sul campo il 30% del suo valore. Non fa in tempo a toccare l’apice che il tonfo è dietro l’angolo, proprio come accade alla figura mitologica che mira al …

Maggiori dettagli

Deutsche Bank invischiata nel caso Danske

La filiale americana della banca tedesca avrebbe fatto da corrispondente in dollari per l'istituto danese

Come se di problemi di reputazione non ne avesse abbastanza, e ne son prova le multe collezionate in giro per il mondo per le peggio malefatte finanziarie, ora Deutsche Bank viene trascinata anche nel super scandalo di riciclaggio di cui è protagonista la Danske Bank. Per rinfrescare un po’la memoria, …

Maggiori dettagli

Julius Baer: gli asset in gestione stagnano

La correzione sui mercati azionari di ottobre gioca un duro colpo sui risultati della banca

La fragilità dei mercati azionari avrebbe inciso negativamente sugli asset in gestione di Julius Baer, in rialzo di solo il 2 percento quest’anno a 395 milioni di franchi. Nonostante l’istituto zurighese abbia incamerato nuovi capitali e aggiunto fondi dall’acquisizione di Reliance Group in Brasile, la crescita sarebbe stata frenata da …

Maggiori dettagli

Raiffeisen: habemus Ceo

Si tratta di Heinz Huber, attualmente amministratore delegato della Thurgauer Kantonalbank

Il Cda di Raiffeisen ha nominato Heinz Huber nuovo amministratore delegato della banca che ne ha dato notizia proprio oggi alla stampa. Huber prenderà il posto di Michael Auer che ha ricoperto l’incarico una volta che anche Patrick Gisel ha lasciato definitivamente l’istituto dieci giorni fa. Huber, che non era …

Maggiori dettagli

Crolla il mito del banchiere svizzero: non è la categoria più pagata

Nono sono i più i manager bancari i meglio retribuiti, ma quelli del ramo farmaceutico. Persino gli impiegati statali guadagnerebbero di più

Il settore bancario non è più quello meglio retribuito in Svizzera. Secondo un’analisi dell’NZZ am Sonntag, i banchieri nostrani guadagnano in media 220’000 franchi all’anno, 40’000 in meno di dieci anni fa. È il ramo farmaceutico quello più proficuo con una media remunerativa di 280’000 franchi all’anno. Anche i salari …

Maggiori dettagli

La BNS non molla

A causa delle tensioni politiche all'estero, soprattutto in Italia e tra Bruxelles e Londra, i tassi negativi sono fondamentali per evitare l'apprezzamento del franco

La Banca nazionale svizzera non molla, come dichiarato da Andréa Maechler, membro del direttorio, che fa notare come negli ultimi mesi il franco svizzero abbia ritrovato il suo ruolo di valore rifugio . La BSN si batte contro il rincaro della divisa elvetica il cui valore lievita a causa delle …

Maggiori dettagli

Black Friday ai blocchi di partenza

Inizia la settimana dei super sconti nei negozi e on line. La febbre ai saldi pre natalizi è contagiosa

Al tempo del globalismo la tradizione, ormai, non è più qualcosa di autentico legato a un territorio e a un popolo, piuttosto un potpourri di usanze provenienti da ogni dove e che si instaurano a seconda delle mode del momento. Quando poi si impone il marketing ecco che prendono piede …

Maggiori dettagli

Più di 200 franchi al mese per le scarpe

Secondo l'UST le economie domestiche spendono mediamente 210 franchi al mese per abbigliamento e calzature

Nel 2016 il reddito disponibile medio delle economie domestiche in Svizzera ammontava a 7124 franchi al mese di cui 5310 franchi sono spesi in beni e servizi. Secondo un’indagine sul badget delle economie domestiche condotto dal’UST,  composte mediamente da 2,20 persone, il reddito lordo deriva principalmente dallo stipendio da lavoro …

Maggiori dettagli