• Equivalenza estesa fino al 30 giugno

    Grazie a questo prolungamento la Confederazione avrà il margine utile per chiudere la consultazione interna e verrà garantità la continuità della Borsa svizzera

    La Borsa svizzera potrà accedere al mercato europeo fino al 30 giugno 2019, il tempo necessario per …

  • Il Pil ripiega

    Il gruppo d’esperti della Confederazione corregge al ribasso la previsione sulla crescita del PIL negli anni 2018 e 2019

    La debole domanda interna spinge il gruppo d’esperti della Confederazione a correggere al ribasso la…

  • Julius Baer riorganizza la succursale di Lugano

    Con la creazione della nuova unità Intermediaries & Global Custody, dal 1° gennaio entreranno in auge nuove nomine

    La succursale luganese di Julius Baer si riorganizza a seguito alla creazione di una nuova unità ded…

  • Nuove nomine in Credit Suisse

    Il Consiglio Direttivo di Credit Suisse ha deciso nuovi ruoli per il Ticino

    Il Consiglio Direttivo di Credit Suisse ha deciso le seguenti nomine in Ticino con effetto dal 1° ge…

Il Ticino assumerà un po’meno

L'inizio del 2019 sarà molto propenso all'assunzione da parte dei datori di lavoro Svizzeri, anche se nel nostro cantone ci sarà un lieve rallentamento

Secondo i risultai trimestrali del Barometro Manpower delle prospettive d’impiego, l’ottimismo dimora tra i datori di lavoro svizzeri che si mostrano inclini all’assunzione per il primo trimestre del 2019. A livello nazionale le previsioni sono stabili al 2%, ma tendenti al rialzo rispetto al primo trimestre del 2018. Su base …

Maggiori dettagli

Julius Baer vende attività venezuelane a Santander

Notizia confermata dalla Neue Zuercher Zeitung che specifica che l'istituto svizzero ha venduto alla spagnola il suo portfolio clienti dello Stato sudamericano

I rumor sono diventati notizia: Julius Baer ha venduto le sue attività in Venezuela a Santander. L’istituto zurighese  volta definitivamente pagina nel paese Sudamericano passando alla concorrente anche gli ultimi portfolio clienti rimasti nel Paese. A rivelarlo è la Neue Zuercher Zeitung che scrive che la vendita riguarda prima di …

Maggiori dettagli

SYZ lancia Syz Capital specializzata sui mercati privati

La nuova divisione si concentra sulle opportunità di investimento legate ai segmenti dei mercati privati trascurati dai tradizionali operatori

Il Gruppo SYZ, gruppo finanziario svizzero a conduzione familiare, ha lanciato SYZ Capital, una società specializzata nella consulenza e negli investimenti sui mercati privati. In qualità di quarta divisione aziendale del gruppo, si dedica alla selezione di interessanti opportunità di investimento sui mercati privati, offrendo soluzioni personalizzate attraverso fondi tematici …

Maggiori dettagli

Un anno da dimenticare per gli investitori

Azioni, obbligazioni, oro e petrolio chiuderanno il 2018 tutte in negativo. Per fortuna il dollaro s'è apprezzato

Quest’anno per gli investitori hanno fatto l’en plain rosso. Tutti e quattro i principali settori d’investimento portano, infatti, il segno meno dinanzi a loro: azioni, obbligazioni, oro e petrolio hanno vissuto una pessima annata. Una vera e propria congiunzione astrale, quella di un negativo comune, che raramente si verifica. Dal …

Maggiori dettagli

Seba Crypto nomina il direttorio

Il primo istituto svizzero di criptoasset ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione che sarà presieduto da Andreas Amschwand

Seba Crypto, la nuova banca dedicata alle criptovalute, desidera diventare il primo istituto regolamentato e con licenza per digital asset. Per questo lo scorso settembre a  fatto domanda alla Finma per avere tutte le carte in regola. Ieri l’istituto ha nominato cinque membri del suo consiglio di amministratore. Andreas Amschwand, …

Maggiori dettagli

Barclays: assunzioni sfrenate in Svizzera

L’anno prossimo la banca intende assumere fino a dieci nuovi relationship manager tra Zurigo e Ginevra

Sembra che in Svizzera si stia verificando una vera e propria lotta fra istituti di credito per accaparrarsi i migliori private banker, cosa che testimonia la grande vitalità del ramo. Barclays non è da meno, tanto che per il 2019 ha intenzione di incrementare il suo business di banca privata …

Maggiori dettagli

Credit Suisse farcito di derivati

Deutsche Bank, Barclays e Credit Suisse deterrebbero, in totale, 113 mila miliardi in derivati, più delle maggiori banche americane

Forse la storia non è poi così tanto maestra di vita. La grossa recessione di cui ancora portiamo il fardello, scoppiata a causa dei mutui subprime, non è bastata a puntare il dito contro i prodotti più pericolosi come i derivati. Si scopre ora che il valore nozionale dei derivati …

Maggiori dettagli