• Jordan: la politica resta espansiva

    In caso di necessità la Banca nazionale potrebbe abbassare ulteriormente i tassi d'interesse, già negativi

    Le sfide continuano per l’economia svizzera: inflazione debole, sottoproduzione, franco forte. Quest…

  • Stipendi più alti nel 2016

    Nel 2016 l'indice svizzero dei salari nominali è aumentato in media dello 0,7% rispetto al 2015,

    L’anno scorso, i salari nominali hanno registrato un aumento medio dello 0,7% rispetto al 2015. Per …

  • Alberto Petruzzella nel Cda di Corner Banca

    Sostituisce l’Avvocato Aldo Allidi dopo 19 anni nel Consiglio di amministrazione dell'istituto luganese

    L’ assemblea generale degli azionisti di Cornèr Banca ha nominato Alberto Petruzzella, la cui carrie…

  • Voluntary Disclosure e Wealth Management

    Il convegno dell'8 maggio a Padova organizzato dallo Studio Legale Withers, Sinergia Formazione e Unione Fiduciaria

    Lo Studio Legale Withers, in collaborazione con Synergia Formazione e Unione Fiduciaria, organizza u…

Banche lontano dagli hdge fund

Secondo uno studio divulgato dall'Usi, il mantenimento dei rapporti fra banche e fondi hedge offre l’opportunità a quest’ultimi di insediarsi maggiormente nel nostro Paese

Le regolamentazioni in ambito finanziario formulate a seguito della crisi finanziaria globale del 2008 mirano a tagliare certi legami tra i fondi speculativi (hedge fund) e i gruppi bancari. Negli Stati Uniti, per esempio, la Legge Dodd-Frank “vieta agli istituti bancari di possedere titoli o partecipazioni in società di gestione …

Maggiori dettagli

Mps: una sofferenza importante

Rosso da 3,3 miliardi e rettifiche di 2,59 miliardi sui crediti

Rocca Salimbeni lascia sul campo 3,38 miliardi nel 2016 contro l’utile di 388 milioni del 2015. Sicuramente l’esercizio conclusosi l’anno scorso. Tuttavia il risultato operativo lordo di Monte Paschi si stanzia a 1,63 miliardi, in flessione del 36.8% a causa “del calo dei tassi e della riduzione dei volumi”, come …

Maggiori dettagli

Julius Baer: una società reclama 306 milioni

La società in fallimento reclama risarcimento per una distrazione da parte di clienti dell'istituto zurighese

Una società in fallimento si è rivolta a una corte europea per reclamare a Julius Baer 306 milioni di euro. La banca zurighese non voluto rivelare il nome della società. Sta di fatto che dal 2013 l’istituto sarebbe in ballo con le rivendicazioni del liquidatore della società in questione. Quest’ultima …

Maggiori dettagli

Evasori decimati con la voluntary 1

La prima collaborazione volontaria è stata uno strumento vincente nella lotta all'evasione con un ingresso di 13,7 miliardi e un gettito di 4,3

Gli evasori italiani hanno subito un duro colpo, soprattutto grazie alla voluntary disclosure la cui prima versione ha rimpolpato le casse dello stato con 13, 7 miliardi con 130 adesioni e un gettito da 4,3 miliardi. Secondo i dati divulgati dal ministro dell’Economi, Pier Carlo Padoan , e dalla direttrice …

Maggiori dettagli

Pictet: un 2016 duro

Calo degli utili del 7%, ma buon apporto netto nel Wealth e Asset Management

Pictet ha vissuto un anno molto duro. Il gruppo ha subito, infatti, una contrazione dell’utile netto del 7% nel 2016, a 422 milioni di franchi. Tuttavia, in un comunicato, l’istituto ha reso noto che Wealth e Asset Management hanno beneficiato di un importante apporto netto che fa ben sperare. L’utile …

Maggiori dettagli

Commerzbank stupisce gli analisti

Calo del 5,2% dell'utile nel quarto trimestre a causa delle difficoltà nel settore marittimo

Nonostante un calo del 5,2% sull’utile, pari a 183 milioni di euro, Commerzbank si dice soddisfatta dei risultati del quarto trimestre le cui aspettative degli analisti si fermavano a 170,3 milioni. La banca, leader nel finanziamento dei trasporti marittimi, spiega in un comunicato che attualmente questo mercato è in difficoltà, …

Maggiori dettagli

Société Générale in calo, ma meglio del previsto

Gli utili del 2016 sono stati penalizzati dalla cessione della filiale croata

Société Générale ha chiuso il 2016 con un utile netto in ribasso del 3,2% a 3,87 miliardi di euro. Il risutato è stato penalizzato da una perdita legata alla cessione della sua filiale croata e a oneri contabili. Secondo un comunicato divulgato dal gruppo, l’utile netto, nonostante sia in calo, …

Maggiori dettagli

Listino prezzi diamanti (Rapaport -15%)

Colore Purezza Carati 0,50 Carati 0,75 Carati 1,00 Carati 1,50
River D
IF 3.442fr 6.056fr 17.595fr 35.700fr
VVS2 2.552fr 4.208fr 12.240fr 23.842fr
VS2 1.870fr 3.570fr 9.095fr 18.488fr
SI2 1.232fr 2.550fr 5.865fr 11.220fr
River E
IF 2.678fr 4.845fr 13.345fr 26.520fr
VVS2 2.040fr 4.016fr 9.945fr 20.272fr
VS2 1.700fr 3.379fr 8.075fr 16.702fr
SI2 1.148fr 2.359fr 5.610fr 10.838fr
Top Wesselton F
IF 2.252fr 4.271fr 11.305fr 23.205fr
VVS2 1.955fr 3.570fr 9.095fr 17.595fr
VS2 1.615fr 3.188fr 7.310fr 15.045fr
SI2 1.105fr 2.231fr 5.355fr 10.200fr
Top Wesselton G
IF 2.082fr 3.952fr 9.350fr 18.488fr
VVS2 1.785fr 3.315fr 8.075fr 15.555fr
VS2 1.530fr 2.932fr 6.715fr 13.770fr
SI2 1.062fr 2.104fr 5.015fr 9.562fr
Wesselton H
IF 1.912fr 7.565fr 14.790fr 18.488fr
VVS2 1.615fr 3.060fr 6.885fr 13.132fr
VS2 1.445fr 2.678fr 6.120fr 11.985fr
SI2 1.020fr 1.976fr 4.760fr 9.052fr
Tutti i nostri diamanti sono certificati da primari Istituti riconosciuti internazionalmente (H.R.D., G.I.A., I.G.I.) e sono "Diamanti Etici" cioè importati esclusivamente con certificato di origine secondo le 4 risoluzioni ONU che ne garantiscono, in primis, la provenienza totalmente legittima. Rispettano infine il "Best Diamond Trade Practice" contro lo sfruttamento del lavoro minorile.
Siamo membri della più antica Borsa Diamanti di Anversa e possiamo reperire qualsiasi diamante, di qualsiasi purezza, colore e caratura, a prezzi concorrenziali.


Listino prezzi oro

Tipo Peso     Prezzo
lingotto oro 999,9 mint 10 gr spot + 5,00%,  manifattura e consegna inclusi
20 gr spot + 4,50%,  manifattura e consegna inclusi
50 gr spot + 4,00%,  manifattura e consegna inclusi
100 gr spot + 3,00%,  manifattura e consegna inclusi
lingotto oro 999,9 cast 250 gr spot + 2,00%,  manifattura e consegna inclusi
Tutti i lingotti sono prodotti e marchiati da primaria Fonderia (Argor-Heraeus) con inscritto il titolo (999,9). Per chi è già nostro cliente, possibilità di comprare oro fisico a prezzo spot (senza ricarico).


Per maggiori informazioni visita il nostro sito internet www.esinv.ch oppure chiamaci
Logo IDB

Via G.B. Pioda 8, CH-6900 Lugano
Per informazioni: tel. +41 91 921 13 80 oppure www.esinv.ch