• Nasce la Mbaer Merchant Bank

    Il pronipote di Jilius Baer, Mbaer Merchant Bank, fonda una nuova banca nel cuore finanziario di Zurigo

    Michael Baer apre la sua banca a Zurigo dedicata ai servizi per gli imprenditori e le imprese. Si ch…

  • La britannica Revolut ha ottenuto la licenza bancaria europea

    L'istituto vuole conquistare soprattutto il mercato francese, tedesco e polacco e aprire nuove linee di credito e servizi competitivi

    La neo banca britannica Revolut ha annunciato di aver ottenuto la licenza bancaria europea con l’obi…

  • Cambiare, adesso!

    Con CambiaValute.ch, il servizio on line offerto dalla ELP SA di Chiasso, non è più necessario recarsi in banca o all’ufficio cambio. La conversione avviene tramite bonifico al tasso più conveniente e senza commissioni

    Non è tanto una questione di pigrizia, piuttosto di risparmio: di tempo e di denaro. La tecnologia è…

  • Stefano Saccone vice presidente di Vans Emea

    VF Corporation lo ha nominato al posto di Jan Van Leeuwen. Entrerà in carica da Stabio il prossimo aprile

    VF Corporation, leader americano nella distribuzione di abbigliamento e accessori di marca e present…

La lenta rivoluzione di bitcoin

Sono passati ormai dieci anni dalla nascita di bitcoin, ma solo ora la moneta sembra cambiare tutte le regole del sistema finanziario

La nascita di bitcoin si può far risalire al 31 ottobre 2008 quando su Internet è iniziato a girare un articolo intitolato “Bitcoin: a peer-to peer electronic cash system”, ad opera di un autore anonimo firmato sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Sono passati ormai dieci anni, anche se la …

Maggiori dettagli

La “bancassurance” torna a far gola

Secondo Credit Suisse, le banche tornano a riscoprire il potenziale di rendita del ramo assicurativo

Un po’come il vintage ritorna a far moda, le assicurazioni si ripropongono come metodo di business redditizio. Ad accorgersene è Credit Suisse che, se nel 2006 ha ceduto Winthertur ad Axa, oggi riscopre il potenziale della bancassurance. Secondo il secondo gruppo bancario svizzero, nell’arco di un decennio il giro d’affari …

Maggiori dettagli

LGT compre azioni in China Renaissance

L'istituto del Liechtenstein acquista 25 milioni di dollari di quote in CR, azienda specializzata nello sviluppo della New Economy cinese

LGT annuncia l’acquisizione di 25 milioni di dollari di azioni della banca d’investimento cinese, China Renaissance, a seguito del  lancio dell’IPO di quest’ultima lo scorso 27 settembre a Hong Kong. In qualità di uno dei tre maggiori azionisti, LGT ha deciso di acquistare un pacchetto di quote per partecipare al …

Maggiori dettagli

Borse scippate

Negli ultimi quindici anni le aziende quotate in Borsa sono diminuite spaventate da normative sempre più stringenti sulla trasparenza

Le sempre più stringenti  normative sulla trasparenza mettono timore alle aziende, tanto da dissuaderle a quotarsi in Borsa, soprattutto negli Usa e in Europa occidentale. Secondo la World Federation of Exchange, la Federazione mondiale delle Borse, negli ultimi quindici anni gli ingressi delle società alla SIX Swiss Exchange sono calate …

Maggiori dettagli

Credit Suisse: una multa in più negli Usa

La Sec infligge un'ammenda di 10 milioni all'istituto svizzero relativamente all'accesso alle dark pool

Un’altra multa si aggiunge alla collezione di Credit Suisse, questa volta da parte della Sec. Secondo quanto riportato de Reuters, l’istituto dovrà pagare all’autorità di vigilanza dei mercati americana circa dieci milioni di dollari. L’ammenda, di cui metà del valore spetta allo Stato di New York, sarebbe stata inflitta poichéla …

Maggiori dettagli

Julius Baer apre filiale a Berlino

Sarebbe la decima filiale in Germania, secondo mercato per il gruppo e finalmente a cifre nere dopo anni d'investimenti

Julius Baer sarebbe in procinto di aprire la sua decima filiale in Germania. Secondo voci riportate dal quotidiano tedesco Handelsblatt, l’istituto punterebbe su Berlino. La scelta della capitale tedesca sarebbe l’ultima mossa di espansione messa in atto dal banchiere tedesco Heuiko Schlag che negli ultimi quattro anni avrebbe più che …

Maggiori dettagli

Quest’anno più fallimenti

Nei primi otto mesi dell’anno, oltre 4'500 società hanno chiuso i battenti in Svizzera

Il numero di fallimenti d’impresa in Svizzera è aumentato rispetto all’anno scorso. Nei primi otto mesi dell’anno, oltre 4’500 società hanno calato per sempre la saracinesca, il 2% in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Secondo i rilievi di Bisnode, sul totale 3’186 aziende sono state dichiarate insolventi, in …

Maggiori dettagli