• La Sec indaga su Danske Bank

    Sotto inchiesta in vari Paesi, tra cui Danimarca, Estonia, Francia e Uk, ora anche gli Usa vogliono vederci chiaro sul maxi scandalo di riciclaggio causato dalla banca

    A seguito dell’imponente scandalo di riciclaggio da 200 miliardi di euro che ha coinvolto mezzo mond…

  • Profondo rosso per GAM

    Il caso dei fondi ARBF ha trascinato il gestore patrimoniale zurighese in una situazione molto complessa

    GAM chiude il 2018 in rosso, con una perdita netta di 929,1 milioni di franchi contro l’utile di 123…

  • Renato Santi nuovo Ceo di Saxo Bank Suisse

    Santi ha acquisito esperienza sul mercato svizzero dopo una lunga esperienza in BSI

    Renato Santi è il nuovo Ceo di Saxo Bank Suisse ed entrerà in carica la settimana prossima. Entra a …

  • Invito al collezionismo – Incontro con Vittorio Corsini

    Ida Terracciano intervista l'artista Vittorio Corsini

    All’interno della tua ricerca il vetro è uno degli elementi costitutivi. Quale importanza assumono l…

Credit Suisse demissiona il presidente della filiale spagnola

Secondo il sito spagnolo 'El Confidencial', il presidente della filiale spagnola del gruppo svizzero, Antonio Viana-Baptista, uscirà di scena a fine mese

Credit Suisse sarebbe sul punto di destituire il presidente della sua filiale spagnola, Antonio Viana-Baptista. Secondo alcune fonti del portale d’informazione spagnolo ‘El Confidencial’, il 58enne portoghese dovrebbe lasciare l’istituto nei prossimi giorni. Interpellato dalle agenzie di stampa, Credit Suisse non ha preferito non commentare. Viana-Baptista, già presidente di Telefónica, …

Maggiori dettagli

Svizzeri imprenditori coraggiosi

Solo gli austriaci, in Europa, sarebbero più intraprendenti degli svizzeri. Lo dice il Global Entrepreneurship 2014

Coraggiosi, con spirito d’iniziativa e per le pari opportunità. Gli svizzeri sarebbero, in campo imprenditoriale, molto più temerari dei colleghi europei, surclassati solo dagli austriaci. Secondo la statistica Global Entrepreneurship 2014, i cittadini rossocrociati che si lanciano nell’apertura di una start up sono il 14,23%, esattamente metà uomini e metà …

Maggiori dettagli

In Ticino il 13% in meno di fallimenti, calano le nuove nate

Secondo le statistiche divulgate da Bisnode, il Ticino è una delle regioni dove i fallimenti sono calati notevolmente rispetto al 2105, anche se ne sono nate il 16% di meno

I fallimenti d’imprese svizzere persistono con la tendenza al rialzo anche nel 2016. Secondo l’analisi della società d’informazioni Bisnode, nei primi mesi dell’anno i casi sono stati 744, in aumento del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. A soffrire di più è stata la regione Sud Ovest con un …

Maggiori dettagli

Bernard Fornas va in pensione

Il codirettore di Richemont annuncia di ritirarsi. Rimarrà, comunque, nel Cda

A fine mese Bernard Fornas lascerà la direzione di Richemont. Il co-direttore del gruppo di lusso ha fatto valere il suo diritto al pensionamento. Il francese continuerà, comunque, a far parte del Consiglio d’amministrazione dell’azienda e presenterà le dimissioni in occasione della prossima assemblea generale il 14 settembre. Fornas è …

Maggiori dettagli

Richemont: previsti 300 licenziamenti

Secondo la Tribine de Geneve il gruppo svizzero avrebbe intenzione di licenziare 300 posti tra Cartier, Pieaget e Vacheron Constant

Il gruppo Richemont vuole sopprimere 300 posti di lavoro in Svizzera. Secondo fonti della Tribune de Geneve, 170 impieghi dovrebbero cadere presso Cartier e circa 120 in due altri marchi importanti del gruppo: Piaget e Vacheron Constant. Quest’ultimo prevedrebbe di cancellare, nel dettaglio, 50 posti presso lo stabilimento di Vallèe …

Maggiori dettagli

14 milioni per Ermotti

Nel 2015 il Ceo di Ubs ha guadagnato complessivamente 14,3 milioni, mentre il presidente Axel Weber 6

Nel 2015 il Ceo di Ubs ha percepito un salario complessivo pari a 14,311 milioni di franchi, in crescita di circa 3 milioni rispetto agli 11,16 dell’anno precedente. Lo rivela il rapporto di compensazione divulgato oggi da Ubs dove precisa che il salario base di Sergio Ermotti è rimasto pressoché …

Maggiori dettagli

Generali torna ai livelli pre crisi

Nel 2015 il Gruppo triestino ha prodotto un utile netto di 2 miliardi, in rialzo del 21,6% sull'anno precedente

Vendere asset ha fatto bene al gruppo Generali che, all’indomani della nomina del nuovo Ceo Philippe Donnet, ha annunciato di chiudere il 2015 con un utile netto in crescita del 21,6% sul 2014 a 2 miliardi di euro, rievocando tempi lontani dalla crisi. Dal canto suo la raccolta premi è …

Maggiori dettagli