• Equivalenza estesa fino al 30 giugno

    Grazie a questo prolungamento la Confederazione avrà il margine utile per chiudere la consultazione interna e verrà garantità la continuità della Borsa svizzera

    La Borsa svizzera potrà accedere al mercato europeo fino al 30 giugno 2019, il tempo necessario per …

  • Il Pil ripiega

    Il gruppo d’esperti della Confederazione corregge al ribasso la previsione sulla crescita del PIL negli anni 2018 e 2019

    La debole domanda interna spinge il gruppo d’esperti della Confederazione a correggere al ribasso la…

  • Julius Baer riorganizza la succursale di Lugano

    Con la creazione della nuova unità Intermediaries & Global Custody, dal 1° gennaio entreranno in auge nuove nomine

    La succursale luganese di Julius Baer si riorganizza a seguito alla creazione di una nuova unità ded…

  • Nuove nomine in Credit Suisse

    Il Consiglio Direttivo di Credit Suisse ha deciso nuovi ruoli per il Ticino

    Il Consiglio Direttivo di Credit Suisse ha deciso le seguenti nomine in Ticino con effetto dal 1° ge…

Banche tedesche e francesi inondate di titoli tossici

Si tratta di 6800 miliardi di titoli illiquidi appartenenti a quel livello 2 e 3 cui le banche non riescono ad attribuire un valore preciso. Il rischio è altissimo

Si parla tanto di limitare al massimo i rischi, si obbligano gli istituti “too big to fail” e non solo a munirsi di maggior capitale per pararsi da eventuali fallimenti e poi salta fuori che le banche europee hanno a bilancio 6’800 miliardi di euro in titoli tossici. Come spiega …

Maggiori dettagli

Ubs conquista la Cina

Le autorità di Pechino danno al gruppo svizzero il nulla osta per aumentare la sua quota nella joint venture locale. Le concorrenti restano in attesa della concessione

Ubs bagna il naso alle sue rivali. Per primo, il principale gruppo bancario svizzero è riuscito a prendere il controllo delle proprie attività in Cina. A seguito della riforma che il Dragone ha emanato sull’aperutra dei mercati locali ai gruppi internazionali, le autorità di Pechino hanno acconsentito a Ubs di …

Maggiori dettagli

Banca Generali acquista Valeur Fiduciaria

L'istituto si vuole espandere su scala internazionale e per farlo ha firmato un'offerta vincolante per l'acquisto del 90% delle quote della boutique di wealth management con sede a Lugano

Espansione oltre confini, più fintech e crescita sostenibile. Questa è la trilogia su cui dovrà basarsi la storia dei prossimi tre anni di Banca Generali che ha presentato ieri a Londra il suo piano industriale. Nell’ottica di questo ambizioso programma, l’istituto controllato dal gruppo triestino ha anche comunicato di aver …

Maggiori dettagli

Ipoteche: banche on line le più convenienti

Per le ipoteche a tasso fisso con durata di tre, cinque e dieci anni, le offerte online delle banche sono in media più economiche rispetto a quelle di assicuratori e casse pensioni. Lo dice comparis.ch

Se si considerano i tassi di riferimento pubblicati per le ipoteche, le banche online offrono condizioni nettamente migliori delle banche tradizionali, degli assicuratori e delle casse pensioni: dall’analisi effettuata da comparis.ch su 56 istituti è emerso che la media dei tassi di riferimento per le ipoteche a tasso fisso di …

Maggiori dettagli

Hinder non è più Ceo di Deutsche Bank Svizzera

Dal febbraio 2019 sarà Claudio de Sanctis il nuovo amministratore delegato dell'istituto svizzero

Peter Hinder, Ceo di Deutsche bank Switzerland, lascerà l’istituto alla fine di gennaio. Le dimissioni giungono a seguito di una riorganizzazione delle attività di private banking dell’istituto in tre regioni: Stati Uniti, Europa e mercati emergenti che comprendono Asia, Medio Oriente e Africa. Ad agosto DB ha scelto Claudio de …

Maggiori dettagli

Alder nuovo capo private banking di J. Safra Sarasin a Zurigo

Sarà supportato da un team di esperti nel private banking per offrire il meglio alla clientela domestica

Banca J. Safra Sarasin rafforza la sua presenza a Zurigo nominando Raphael Alder come Capo del Private Banking per i clienti domestici su Zurigo. Insieme al team di esperti di private banking, contribuirà alla strategia del gruppo di espandere le attività della banca privata per i clienti domestici. Alder vanta …

Maggiori dettagli

Il presidente di Julius Baer potrebbe lasciare

Secondo rumor Daniel Sauter non avrebbe intenzione di ricandidarsi come presidente alle elezioni della prossima primavera

Daniel Sauter, presidente di Julius Baer, avrebbe intenzione di non ricoprire un altro mandato. Sono voci che arrivano dal Sonntag Zeitung il quale citerebbe fonti ben informate. Sauter è stato direttore dell’istituto zurighese per dodici anni e presidente del Consiglio di amministrazione negli ultimi sei. Il 61enne starebbe cercando di …

Maggiori dettagli