• Alexandre Zeller nuovo associato di Lombard Odier

    Zeller lascia la presidenza di Credit Suisse Svizzera per entrare nella banca ginevrina come associato

    Dal prossimo 1°marzo, Lombard Odier avrà un nuovo gestore associato: Alexandre Zeller, attualmente m…

  • Bâloise AM: raccolta di oltre un milardo

    Dal lancio dell'attività la divisione di asset management ha segnato un ottimo afflusso di capitali

    Bâloise ha raccolto oltre un miliardo di franchi di afflusso netto di capitale nella gestione di att…

  • MoneyPark “ruba” Rogemoser a Avaloq

    Il broker ipotecario indipendente svizzero assume Michael Rogenmoser come COO, già responsabile nazionale di Avaloq per Svizzera e Liechtenstein

    MoneyPark, il principale broker ipotecario indipendente della Svizzera, si è aggiudicato Michael Rog…

  • Promozioni in Ubs Ticino

    La direzione regionale nomina nuovi Executive Director, Director, Associate Director e Authorized Officer

    La Direzione Regionale di UBS Ticino annuncia le promozioni per l’anno 2019. Al rango di Executive D…

Caso 1MDB: Goldman Sachs blocca i bonus

Finché l'inchiesta non verrà conclusa molti dirigenti dell'istituto non percepiranno i loro premi

Lo scandalo di riciclaggio di denaro legato al fondo malese 1MDB potrebbe costare caro al CEO di Goldman Sachs, Lloyd Blankfein e ad altri pezzi grossi dell’istituto americano. Il Cda della banca d’affari statunitense ha deciso di congelare i pagamenti dei bonus di Blankfein e di altri due responsabili in …

Maggiori dettagli

Leonteq: il rappresentante di Raiffeisen lascia il board

Paulo Brügger ha lasciato l'istituto di credito tre settimane fa insieme ad altri due dirigenti. La banca, infatti, ha rinnovato il suo board a seguito dello scandalo Vincenz

Paulo Brügger, rappresentante di Raiffeisen nel Cda di Leonteq dal 2017, lascia con effetto immediato il board della società specializzata in prodotti strutturati. Raiffeisen ha fatto sapere che nominerà un nuovo amministratore al più presto possibile. Paulo Brügger era membro della direzione dell’istituto di San Gallo, ruolo che ha lasciato …

Maggiori dettagli

Lafargeholcim chiude due acquisizioni

La multinazionale finalizza l'acquisto di dell’americana Transit Mix e della tedesca Alfons Greten Betonwerk

Lafargeholcim, multinazionale franco-elvetica specializzata in materiali da costruzione, ha finalizzato ben due acquisizioni: quella dell’americana Transit Mix e della tedesca Alfons Greten Betonwerk. L’acquisto di Transit Mix era stato annunciato il primo febbraio e prevede una transazione da 27 milioni di dollari, mentre quello di Alfons Greten Betonwerk, che conta …

Maggiori dettagli

Julius Baer riduce il 2% del personale

I risultati del 2018 sono stati positivi, ma non all'altezza delle aspettative. Per affrontare le incertezze, a detta del Ceo, serve un taglio delle spese

Il 2018 è stato un anno faticoso per Julis Baer che, a causa dell’andamento dei mercati, ha registrato un utile sì in aumento del 2,7% a 735,5 milioni di franchi, ma ben al di sotto delle aspettative. Anche i proventi operativi sono in rialzo del 3,6%, a 3,3 miliardi, così …

Maggiori dettagli

Greenpeace punta il dito contro Ubs e Credit Suisse

La Ong accusa le due banche di finanziare società che emettono livelli troppo alti di CO2

Ubs e Credit  Suisse si vanterebbero di fare la loro parte nella difesa dell’ambiente, ma Greenpeace arriva con forza a smentire i due istituti affermando che finanziando imprese attive nel ramo dei combustibili fossili i due istituti sarebbero responsabili dell’emissione di 182,9 milioni di tonnellate di gas a effetto serra …

Maggiori dettagli

Credit Suisse indagata dall’Ue

L'istituto svizzero si sarebbe accordato con altre otto banche per distorcere la concorrenza

La Commissione europea accusa otto grandi banche di essersi accordate, tra il 2007 e il 2012, per falsare la concorrenza sui mercati obbligazionari. Nel comunicato, l’esecutivo europeo non ha comunicato l’identità degli istituti di credito coinvolti, ma a dicembre, quando Bruxelles ha rivelato l’esistenza di un’inchiesta in merito, i nomi …

Maggiori dettagli

Benjamin Gentsch nel cda della Finma

Esperto del ramo assicurativo è stato scelto dal Consiglio federale insieme ad altri nove nuovi membri

Il Consiglio federale ha nominato Benjamin Gentsch, specialista nel ramo assicurativo, nuovo membro del Cda della Finma in cui entrerà il prossimo 1° luglio. Il board dell’Autorità di sorveglianza dei mercati finanziari conterà nove nuovi membri. Classe 1960, Gentch ha ricoperto diversi ruoli nel settore assicurativo ed è stato anche …

Maggiori dettagli