• 12,7 milioni di franchi per Thiam

    La retribuzione del Ceo di Credit Suisse è cresciuta del 30% in un anno

    Salario ricco per il Ceo di Credit Suisse che l’anno scorso è aumentato di ben il 30%. Ciò significa…

  • Bns immobile

    Il franco ancora forte e la congiuntura tengono la Bns cauta che lascia i tassi invariati

    La Banca nazionale svizzera (BNS) mantiene invariata la propria politica monetaria espansiva. In tal…

  • Jörg Gasser nuovo direttore generale dell’ASB

    Sostiutirà Claude-Alain Margelisch che lascerà a metà anno

    L’Associazione svizzera dei banchieri ha nominato il suo nuovo direttore generale, Jörg Gasser, che …

  • Credit Suisse nomina nuovo capo EAM

    Nuove nomine nella Svizzera francofona: nominati responsabile asset manager indipendenti, capo EAM e COO

    Credit Suisse ha nominato Lionel Pilloud capo degli asset manager indipendenti per la regione franco…

Il Ticino è un cantone competitivo

Lo conferma ilsettimo rapporto sulla struttura economica ticinese, intitolato “La complessità economica ticinese” e pubblicato dall’Osservatorio delle Dinamiche economiche dell’USI

Il Ticino è molto competitivo. A dirlo è il settimo rapporto sulla struttura economica ticinese, intitolato “La complessità economica ticinese” e pubblicato dall’Osservatorio delle Dinamiche economiche dell’USI (O-De, Istituto di ricerche economiche) che mostra una valutazione elevata della competitività economica ticinese. Il rapporto dell’O-De consiste in un’analisi della competitività economica …

Maggiori dettagli

Julius Baer controlla la messicana NSC Asesores

Il gruppo zurighese dispone ormai del 70% del capitale azionario della società messicana dopo l'acquisizione di un altro 30%

Julius Baer ha acquisito una partecipazione supplementare del 30% in NSC Asesores, società messicana di cui ormai detiene il controllo. Il gruppo zurighese, infatti, dispone ormai del 70% del capitale azionario, come specificato dallo stesso in un comunicato odierno. La transazione contribuirà positivamente fin da subito ai risultati di Julius …

Maggiori dettagli

Bns in rosso

Dopo un utile netto di 54,4 miliardi di franchi segnato nel 2017, la Bns è caduta come previsto nelle cifre rosse con una perdita di 14,9 miliardi di franchi e un esborso di 16,3 miliardi sulle posizioni in valuta estera. L’istituto d’emissione rassicura che, nonostante i pessimi risultati, il versamento …

Maggiori dettagli

Raiffeisen: un anno da dimenticare

A seguito dello scandalo Vincenz, l'utile è crollato del 41% e il risultato operativo del 36%. Bene le attività con la clientela

Il gruppo Raiffeisen ha vissuto un 2018 molto turbolento a causa degli scandali che vedono protagonista l’ex Ceo Pierin Vincenz imputato per alcune malversazioni. Di conseguenza l’utile dell’istituto ha subito un crollo del 41% a 540 milioni. Tuttavia, il terzo gruppo bancario svizzero evidenzia che, nonostante il calo dei benefici, …

Maggiori dettagli

J.Safra Sarasin acquisisce Bank Hopoalim i Svizzera e Lussemburgo

Il gruppo rileva le attività di private banking di Bank Hopoalim (Suisse) SA e dei suoi uffici a Zurigo e in Lussemburgo

Si sono dimostrate solide le performance del 2018 del gruppo J.SafraSarasin il cui utile netto è incrementato del 10,2% nel giro di un anno a 347,3 milioni. L’utile operativo è accresciuto dell’1,8% a 1209,2 milioni, mentre il rapporto costi ricavi è rimasto invariato  al 55,5% confermando il gruppo come uno …

Maggiori dettagli

BancaStato: un 2018 dalle performance d’oro

Più utili, più fondi propri, più ricavi e ottimo risultato netto da operazioni su interesse. Stabili i patrimoni in gestione

Il 2018 è per il Gruppo BancaStato un altro anno di risultati da record per BancaStato. Il risultato di esercizio cresce di 3 milioni di franchi a 72,5 milioni, in rialzo del 4,3%. Gli ottimi risultati operativi consentono al Gruppo di rafforzare ulteriormente il livello dei fondi propri grazie a …

Maggiori dettagli

Via della seta la più battuta dagli svizzeri

La Cina si conferma il mercato più interessante per gli esportatori svizzeri secondo lo Switzerland Global Enterprise

Anche quest’anno, la Cina è in testa alla classifica dei principali mercati d’esportazione, come mostra la graduatoria di Switzerland Global Enterprise realizzata in collaborazione con il Centro di ricerca congiunturale (KOF) del Politecnico federale ETH di Zurigo. Completano il podio gli USA e la Germania, che difendono il secondo e terzo …

Maggiori dettagli